Template tesi

002_template_tesi_2012

Advertisements

IMPORTANTE! preparazione PEL

Featured

Gentili studenti

vorremmo fare il punto sulla situazione prima del nostro primo incontro del 19.

Ciascuno di voi in sede di valutazione ha ricevuto indicazione delle motivazioni del voto e delle parti del progetto che necessitavano di modifiche e/o implementazioni. In vista del prima incontro del PEL vi mandiamo un elenco che vorrebbe essere una check list, un’agenda di cose che servono per il progetto e per trasformare il progetto in una tesi. Sottolineiamo che al momento l’impegno dovrebbe essere così suddiviso 70% progetto e 30% eleborato di laurea e man mano che procedete le percentuali si invertiranno. Ognuno di voi a seconda del livello di sviluppo del suo progetto riorienterà il suo impegno su un fronte o sull’altro.

1) MAPPA

Vi suggerriamo di ripercorre l’iter progettuale ricostruendo una MAPPA del vostro progetto: dalla ricerca inziale, alla costruzione delle situazioni, alla definizione dei macro-scenari …sino ad arrivare al concept e al prodotto.

COSA CONTIENE La mappa dovrebbe riportare tutti gli elementi raccolti evedenziando le connessioni fra loro e sottolineare quei passaggi che hanno condotto alla soluzione finale

A COSA SERVE: 1)ricorstruire il percorso serve a non perdere e non sprecare parti preziose del vostro lavoro, serve anzi a capitalizzarle dando loro valore nella parte del racconto; 2) serve a mettere ordine nelle idee scartare ciò che porta fuori strada e tenere ciò che avvalora il vostro progetto (per esempio evidenzierete solo i bisogni a cui avete dato risposta); 3) visualizzare dei “buchi” o delle mancanze nel vostro percorso che meritano di essere riempiti prendendo in considerazione aspetti trascurati.

2) PROGRESSI DEL PROGETTO

Molti dei vostri progetti necessitano di molto “sviluppo prodotto”. Sono ancora troppo concept e poco prodotti: significa che dovete lavorare soprattutto su come si fa quest’oggetto, come si produce, con quali tecnologie. Le tecnologie e i materiali influiscono pesantemente su forme, finiture superficiali ma talvolta anche sulla suddivisione in moduli e componenti.

COSA FARE: occorre che ciscuno di voi ci mostri dei progressi progettuali tenendo conto che ogni prodotto dovrà essere descritto dai seguenti elementi:

– Nome,

– descrizione del prodotto in un tweet (140 caratteri) che ne indetifichi funzione e caratteristiche distintive,

– lay-out e schizzi reimpaginati,

– modalità d’uso/interazione (relazione uomo-oggetto ma anche possibili diverse configurazioni del sistema prodotto ove presenti)

– render,

– disegni tecnici riportanti viste, sezioni, esplosi;

– selezione dei materiali con relative motivazione e scelta di finiture

– tecnologie produttive

– valutazione dei costi

– possibile azienda produttrice (al momento potreste fare delle ipotesi facendo un po’ di benchmarking fra le imprese che potrebbero avere quelle tecnologie e che sono già presenti nel vostro mercato di riferimento)

– comunicazione del prodotto (in relazione all’azienda scelta si sceglierà il canale comunicativo più adeguato per una pagina pubblicitaria e si compilerà una pagina del catalogo)

– modalità di distribuzione

3) COSTRUZIONE DEL TESTO

E’ bene farvi notare che le vostre relazioni nella maggior parte dei casi non erano assolutamente avvicinabili a ciò che sarà l’elaborato di tesi. Un buon indice di tesi dovrà prevedere:

Sezione dedicata alla ricerca

-Premessa sul laboratorio

-La ricicerca iniziale e la costruzione dei 4 macroscenari.

-Collocazione del vostro tema di progetto in uno degli scenari

-Analisi del contesto di riferimento,

-Analisi utente,

-Identificazione dei bisogni

-Analisi dei competitors (prodotti esistenti con funzioni analoghe)

Sezione dedicata al progetto

-Ispiration sources e mood-board

-Concept con descrizione dettagliata del prodotto e dei modi d’uso

-Informazioni tecnico produttive (dai disegni tecnici alla produzione)

-Comunicazione

Certi di vedere i numerosi progressi maturati nell’ultimo mese

vi diamo appuntamento al 19

lo staff del LSF The pleasure of Reading

PS non sapendo se la lista di distribuzione è corretta vi invitiamo a diffondere queste informazioni fra i colleghi.

Book Marker

Nome artefatto: Book Marker

Tipologia di appartenenza:
 Marker

Produttore: Everyday innovation

Designer: Everyday innovation

Anno e luogo di produzione (se reperibile):
  2009

Dimensioni:
 6.2 x 1.5 x 0.2 inches

Costo di produzione (se reperibile):
  Not specified.

Prezzo al pubblico/gratuità (se reperibile): 4.30 EUR

  c) Artefatto complementare alla lettura

Individuare a quale categoria appartiene l’artefatto

1)Almeno 3 immagini

This slideshow requires JavaScript.

2)Descrivere l’artefatto nel momento del suo utilizzo/applicazione, , evidenziando in particolare l’aspetto più strettamente legato alla lettura (500 parole max)

When I want to mark a book I always put a paper in the page to mark, but with this it’s much better because the Bookmarker, witch is thinner than a human air, can mark books and never lose them because it has nifty strap that wraps around my book, can write and erase with the pen and can have post tits. With this I never lose my place again, and never lose my bookmark.

3) indicare tre aggettivi che caratterizzano l’artefatto

Innovative, Multifunctional, Practical

4) Individuare e descrivere le seguenti caratteristiche dell’artefatto.m

Qualità morfologiche

Rispondere in maniera discorsiva (max 500 parole) toccando i punti di seguito elencati, se rilevanti.

Indicare 2 tag che identifichino le qualità morfologiche dell’artefatto.

Thinner, Intelligent.

This artifact its composed by tree peaces the principal, witch has the post tits and the pen, the nifty strap to put around the book when the bookmarker is inside the book, and the post tits to put inside the principal part. The post tits are a movable part. This artifact is all in plastic, unless the nifty strap, so to have the form that the maker has to be used, has a technique for producing the molding. The bookmarker it’s assembled to the nifty strap by a node on the point of the bookmarker, and the post tits are pasted in the spot made for them in the bookmarker. Because it’s made in plastic this object is recycling.

 

Qualità espressivo/sensoriali

(rispondere in maniera discorsiva, max 500 parole, toccando i punti di seguito elencati, se rilevanti)

Indicare 2 tag che identifichino le qualità espressivo/sensoriali dell’artefatto.

Simple, Normal.

The Bookmarker is an object in plastic but it has parts that aren’t, like the nifty strap, which is an elastic, and the post tits, witch are paper. This object is projected to be in contact with a person always but it can have two functions, can write or simply can be used to mark some book when the person stops to read, so its always projected for a person but it is an multifunction object. I think that the color of the object is very simple, normal and soft. The object is very thin, ergonomic and light because this object is done in plastic.

Qualità funzionali

(rispondere in maniera discorsiva, max 500 parole, toccando i punti di seguito elencati, se rilevanti)

Indicare 2 tag che identifichino le qualità funzionali dell’artefatto.

Practical, Multifunctional.

This object has a lot of functions but the main function is to mark books, but he has also post tits to glue on the books and he has a pen that writes and erases. I think that the form of this objected speaks for it self, in other words I think that by the form you know that the object is a bookmarker and that it has post its, and a pen, because it is very clear. I also think that the form is adaptable to the hand and the material, witch is plastic, is soft and light, so that makes the artifact very comfortable and easy to grab and write. In my opinion this object is used to complement something, because you only use him when you are reading something so you can write on the book, or put the post tits, or mark the book. So to use this bookmarker a book is always needed.

The positive aspects oh this artifact are that is a multifunctional object and because it is very light and ergonomic to write.

The object can modify the book if the person writes on the book, but if the person only uses the Bookmarker as a bookmarker, he doesn’t modify the book because the object is very thin to spoil the book.

Marker-Fool Pen

Nome artefatto: Marker-Fool Pen

Tipologia di appartenenza:
 Marker

Produttore: Not specified.

Designer: Hai-Ling Zhong

Anno e luogo di produzione (se reperibile):
  2009

Dimensioni:
 24 x 120 x 24 mm

Costo di produzione (se reperibile):
  Not specified.

Prezzo al pubblico/gratuità (se reperibile): It’s not on sale yet.

  c) Artefatto complementare alla lettura

Individuare a quale categoria appartiene l’artefatto

1)Almeno 3 immagini

This slideshow requires JavaScript.

2)Descrivere l’artefatto nel momento del suo utilizzo/applicazione, , evidenziando in particolare l’aspetto più strettamente legato alla lettura (500 parole max)

When I’m reading a book I always underlining words or phrases and the Markerfool is basically a portable color printer that is designed to provide a wide range of colors which helps me to understand better the underlining and I don’t have to have more markers. The gadget has a touch screen display that shows the right color for me to use, so I can do the color that I want without having more markers but just having one.

3) indicare tre aggettivi che caratterizzano l’artefatto

Innovation, Smart, Practical

4) Individuare e descrivere le seguenti caratteristiche dell’artefatto.m

Qualità morfologiche

Rispondere in maniera discorsiva (max 500 parole) toccando i punti di seguito elencati, se rilevanti.

Indicare 2 tag che identifichino le qualità morfologiche dell’artefatto.

Uncomfortable, Functional.

This artifact is composed by a lot of peaces, in the exterior he has the pen cap and the principal body witch is composed by a touch screen and in the interior it has all the electronically part. The electronically part has tree devices that allows the marker to do colors, that are the rechargeable batteries, the color transform chip and the CMYK ink box, that is filled with four basic colors. This marker is composed by tree geometric primitive parts two rectangles twitch one his cute in one point, and a square, which it’s cut in one of the points to. This object has a pen cap, which is a square, and movable part and it is connected to the main body by fitting. This artifact is all in plastic, unless the touch screen, so to have the form that the maker has to be used, has a technique for producing the molding. Because it’s made in plastic this object is recycling.

Qualità espressivo/sensoriali

(rispondere in maniera discorsiva, max 500 parole, toccando i punti di seguito elencati, se rilevanti)

Indicare 2 tag che identifichino le qualità espressivo/sensoriali dell’artefatto.

Clean, Light.

This artifact it’s composed by to different materials that are the plastic, witch is in the main body and in the cap pen, and the glass, which is in the touch screen. This object is used only when he is in contact with a person because it is a marker and to write he needs a person, so he was projected for persons. I think that the white and the black are two colors very clean, simply and practical because this colors look good with everything and because it has the touch screen in black, we can understand the different parts that composed the artifact. The chosen material it’s very good for a marker because it’s very light, soft and practical.

Qualità funzionali

(rispondere in maniera discorsiva, max 500 parole, toccando i punti di seguito elencati, se rilevanti)

Indicare 2 tag che identifichino le qualità funzionali dell’artefatto.

Innovation, Smart.

This artifact has two main function witch is underline words or phrases or do drawings in papers to experience the color and that is very important when I’m studying or simply reading a book or simply drawing, but this artifact it’s always used to complement an action. I think that the form of this objected doesn’t look like a marker at all, it looks like a USB disk and to understand how this works its very hard to understand, you always have to have instructions to learn how that works. In my opinion the form of the marker doesn’t look very comfortable to the hand because it’s very square and should be more round. This artifact is mainly used when we are in contact with the reading because his main function is too complementary a reading of any book (studying book, book to entertain or magazines), so this artifact his for individual use.

The positive aspects are that it’s a marker very practical because you only have to have one marker because he has every color you need and because of the chosen material that is very light and soft. The negative aspects are the form of the marker because I think that is not very ergonomic. I think that the artifact could be improved if the form was more round to be more ergonomic.

This object it’s made to change books in a reversible way because the marker servers to underline words or phrases or to draw something in papers so we cant erase what as been written.

Upstanding Retractable Markers

Nome artefatto: Upstanding Retractable Markers

Tipologia di appartenenza:
 Marker

Produttore: Phaidon

Designer: Doron Livne

Anno e luogo di produzione (se reperibile):
  2010

Dimensioni:
 10 x 2 cm

Costo di produzione (se reperibile):
  Not specified.

Prezzo al pubblico/gratuità (se reperibile): It’s not on sale yet.

c) Artefatto complementare alla lettura

Individuare a quale categoria appartiene l’artefatto

1)Almeno 3 immagini

This slideshow requires JavaScript.

Continue reading