Pub – Micro birrificio

This slideshow requires JavaScript.

Scheda CONTESTI

Nome contesto: Pub

Tipologia: Microbirrificio

Declinazione specifica: Birrificio di lambrate, spazio lettura

Individuare a quale categoria appartiene il contesto:

CATEGORIA a) contesti propri b) contesti neutri C) CONTESTI IMPROPRI 

2) Descrivere il contesto nelle sue variabili ambientali (spaziali, dimensionali, di luce), di organizzazione  

Il birrificio è situato all’interno di una via poco trafficata. Due vetrine sono occupate dal locale mentre una serie di spazi interni sono adibiti a laboratorio e cucina.

Non appena entrati si accede al bancone mentre sulla sinistra si apre la sala, sulla destra una mensola raccoglie alcuni quotidiani.

La luce è soffusa ma sufficente per leggere, la musica molto alta, fattore di distrazione da non sottovalutare. Gli ambienti sono suddivisi fra sgabelli, tavoli e banconi, a seconda che si voglia mangiare o bere

3) Indicare tre aggettivi che caratterizzano il contesto

Artigianale, accogliente, caldo

4) Individuare e descrivere le seguenti caratteristiche del contesto.

a)     Dove è localizzato?

È situato in una via tranquilla (via Adelchi, Milano) motivo per cui molte persone usano ritrovarsi all’esterno

b)     E’ un luogo fisso o mobile?

Fisso

c)      È pubblico o privato/domestico?

È un locale pubblico

d)     All’aperto o al chiuso/interno?

Al chiuso

e)     E’ accessibile in modo libero o codificato?

È un luogo codificato, in quanto la presenza di bancone e sedute riconduce all’immaginario di birreria e non lascia spazio ad altre interpretazioni

f)       E’ uno luogo specializzato funzionalmente in termini univoci (mono funzione-uso) o dagli usi multipli (funzioni-uso primarie e secondarie) o non specificati (funzioni-uso accessorie, potenziali o improprie)?

Viene usato come luogo di svago dove dall’aperitivo in poi è possibile rilasarsi oppure come piccolo bistrot dove è possibile cenare

g)     Quali sono i tempi di accessibilità dello spazio/contesto?

Viene fruito per qualche ora, il tempo necessario per consumare

h)     E’ uno spazio strutturato/codificato o non strutturato/informale?

È uno spazio codificato

i)       E’ attrezzato o equipaggiato rispetto alla sua eventuale funzione/i? Con che elementi (naturali o) dotazioni e dispositivi?

Una zona del salone è adibita alla lettura, e lungo una mensola vi sono quotidiani e riviste

j)       Lo spazio viene fruito individualmente o in più persone? Quante?

Viene fruito da più persone contemporaneamente

k)     Quali sono i ruoli dei vari attori all’interno dello spazio (codificati, non codificati)? Che azioni svolgono?

Gli attori presenti all’interno sono camerieri che servono ai tavoli e birrai dietro al bancone, codificati e riconoscibili in quanto tali

l)       Quali azioni relative al libro/lettura vi si possono svolgere (trasportare, leggere, comprare)?

Leggere quotidiani e libri in genere è concesso

m)   Qual’è l’azione principale relativa al libro/lettura che vi si svolge (o per la quale è pensato, progettato, strutturato…)?

All’interno del locale è pensato un piccolo angolo fonito di sedie e quotidiani

n)     Quali altre azioni (non relative al libro/lettura) vi si possono svolgere?

È possibile cenare, consumare birra in vetro, ed eventualmente chiederne in bicchieri di plastica per rimanere al di fuori del locale

o)     Come si muovono/comportano le persone all’interno dello spazio? (liberamente, secondo procedure/percorsi/azioni/obiettivi.. etc)

Una volta entrati è possible dirigersi verso il bancone, i tavoli e il bagno, seguendo i pochi percorsi disponibili, liberamente a seconda della situazione

p)     Quali sono le modalità temporali di utilizzo dello spazio (durata, momento della giornata etc)?

Lo spazio viene utilizzato dalle 6.30 (orario aperitivo) fino alle 2 di notte (chiusura)

q)     Gli attori possono modificare lo spazio? Come? Con che ruoli? Temporaneamente? Permanentemente? Attraverso quali azioni, dotazioni etc?

Gli attori possono modificare la posizione di tavoli e sedute a seconda dell’occasione, ad esempio quando vengo organizzati piccoli concerti live

r)      Quali sono gli aspetti positivi (relativi al libro/lettura e non) di questo contesto? E quelli negativi?

L’aspetto positivo è un’ambiente caldo e accogliente che concede momenti tranquilli con una birra ed un giornale. Negativa è la luce gialla e soffusa che affatica la vista durante una lettura prolungata, e la musica alta che deconcentra

s)      Come questo contesto potrebbero essere migliorato, reso più idoneo, più funzionale, più efficace ad usi relativi al libro/lettura?

Predisponedo una zona lettura con tavoli e magari abbassando il volume della musica la situazione sarebbe più idonea, ma rimane pur sempre un birrificio


Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s