FERMALIBRI

Nome artefatto: Jepri
Tipologia di appartenenza: Fermalibri
Produttore: Danese
Designer: Gerardo Marì
Anno e luogo di produzione (se reperibile): 2010
Dimensioni: 12 x 6 x 16 cm
Costo di produzione (se reperibile):
Prezzo al pubblico/gratuità (se reperibile): 45,00€

Individuare a quale categoria appartiene l’artefatto
a) Contenere / conservare
prima o dopo la lettura     b) Da utilizzare durante
la lettura     c) Artefatto complementare alla lettura

1) Almeno 3 immagini

This slideshow requires JavaScript.



2) Descrivere l’artefatto nel momento del suo utilizzo/applicazione, evidenziando in particolare l’aspetto più strettamente legato alla lettura. Jepri è un complemento d’arredo incredibilmente versatile: svolge le funzioni di fermalibri o portariviste (quando posto in verticale) o può essere usato come mensola o reggibicchiere (messo in orizzontale).

3) indicare tre aggettivi che caratterizzano l’artefatto. Minimal, stiloso, elegante.

4) Individuare e descrivere le seguenti caratteristiche dell’artefatto.

Qualità morfologiche. L’oggetto è costituito da un unico pezzo di lamiera di acciaio inox 18-10, piegata, tranciata e traforata al laser. La forma base è quella del retangolo, riipetuta nelle pieghe: l’oggetto è totalmente statico. L’artefatto essendo composto da un unico pezzo non deve essere smontato in fase di riciclaggio. L’acciaio Inox è riciclabile.

Indicare 2 tag che identifichino le qualità morfologiche dell’artefatto. Unico, semplice.

Qualità espressivo/sensoriali.  L’artefatto è composto da un unico pezzo ed un solo materiale, acciaio inox: ciò gli conferisce eleganza formale e funzionale: è liscio al tatto ma le le lamiere garantiscono protezione cntro lo scivolamento.

Indicare 2 tag che identifichino le qualità espressivo/sensoriali dell’artefatto.  Scivoloso, luscido.

c) Descrivi con 3 aggettivi le sensazioni veicolate dalla scelta del colore dell’artefatto Lucido, scivoloso, liscio.

d) Descrivi con 3 aggettivi le sensazioni veicolate dalla scelta del materiale dell’artefatto Pulito, esile, leggero.

Qualità funzionali L’artefatto incarna la funzione del “sorreggere”. La struttura in acciaio, e la semplice piegatura, conferiscono grande solidità formale e funzionale, il risultato finale è un oggetto che sorregge libri ed oggetti in modo esemplare e senza sforzo alcuno. La funzione che occupa però può avere molteplici differenti possibilità a seconda dell’orientamento verticale od orizzontale, appoggiato sul tavolo o appeso alla parete tramite dei magneti: in ogni occasione però le scelte materiche si rivelano esemplari e l’inclinazione delle pieghe ben studiata, il posizionamento non  richiede alcuno sforzo ne alcuna competenza, e viene effettuato in pochi istanti.
La comprensione dell’oggetto è abbastanza immediata, le sue funzioni secondarie sono intuibili ma non facilmente: l’utilizzo, di contro, è facile, confortevole ed estremamente efficace grazie all’ottima progettazione delle misure e dei materiali.
L’oggetto, se usato come fermalibri, è usato solitamente a coppie (uno per ogni lato della fila di libri) ma anche singolarmente, soprattutto quando incarna la funzione di mensola: può essere quindi sostituito nelle sue funzioni singole, ma non è sostituibile se si prende in considerazione l’oggetto nel suo complesso.
Non esistono varianti ne di forma, ne dimensioni ne finiture o colori, questo può essere considerato un limite ma anche un pregio poiché è un oggetto che si integra in qualsiasi ambiente e contesto (salotti di qualsiasi tipo, camere), sia pubblico che privato.
Aspetti positivi: multifunzionalità, eleganza formale, grande qualità dei materiali, peso ridotto.
Aspetti negativi: impossibilità di personalizzazione, nessuna finitura o colorazione disponibile.
Si potrebbe migliorare fornendo una nuova gamma di colorazioni, dimensioni e forme base (cerchio, triangolo).

Indicare 2 tag che identifichino le qualità funzionali dell’artefatto. Rigido, pratico.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s