Mensola – Bike Shelf

This slideshow requires JavaScript.

Scheda ARTEFATTI

Nome artefatto: Bike Shelf
Tipologia di appartenenza: Mensola
Produttore: Knife & Saw (http://knifeandsaw.wordpress.com/bike-shelf/)
Designer: Chris Brigham
Anno e luogo di produzione: Settembre 2010
Dimensioni: 52x35x11cm
Prezzo al pubblico: circa 200€

Individuare a quale categoria appartiene l’artefatto

a) CONTENERE / CONSERVARE
PRIMA O DOPO LA LETTURA
b) Da utilizzare durante
la lettura
c) Artefatto complementare alla lettura       

2)Descrivere l’artefatto nel momento del suo utilizzo/applicazione, , evidenziando in particolare l’aspetto più strettamente legato alla lettura

questa mensola in legno massello, oltre che svolgere la sua più comune funzione, ovvero fare da supporto fisso per i libri, presenta una speciale feritoia pensata appositamente per appendere una bicicletta: un accessorio intelligente per chi parcheggia la bici in casa ed è in cerca di una soluzione pulita ed elegante per evitare che ingressi e corridoi si trasformino in parcheggi

3) indicare tre aggettivi che caratterizzano l’artefatto

Semplice, ordinato, resistente

4) Individuare e descrivere le seguenti caratteristiche dell’artefatto.

Qualità morfologiche

Indicare 2 tag che identifichino le qualità morfologiche dell’artefatto.

a) L’artefatto è composto da un unico pezzo o da più componenti? Se si Quali?

La mensola è composta da alcuni pannelli di legno montati assieme e da due staffe metalliche per appenderla alla parete

b) Fa riferimento ad una geometria primitiva? Se si quale?

Fa riferimento ad un parallelepipedo

c) Comprende parti mobili (sportelli, cerniere, ecc..) o è un oggetto statico?

È un’oggetto statico

d) Con quale tecnica produttiva sono realizzati i componenti dell’artefatto?

Sega, fresa e pialla a spessore determinano la forma finale dell’oggetto, che viene poi assemblato e tagliato in singole unità

e) Se composto da più parti, con quale tecnica sono assemblate le componenti principali dell’artefatto?

Le singole tavole di legno vengono rivettate fra loro. Per quanto riguarda le staffe vengono incastrate sul fondo della struttura

f) L’artefatto è disassemblabile in fase di dismissione dello stesso?

Trattandosi di una struttura in legno semplice è possibile gettarla senza disassemblaggio

g) L’artefatto è riciclabile/riutilizzabile?

Si, composta di solo legno, questa mensola può essere riciclata

Qualità espressivo/sensoriali

Indicare 2 tag che identifichino le qualità espressivo/sensoriali dell’artefatto.

a) L’artefatto è composto da un unico materiale o da più materiali? Elencali.

È composto di solo legno massello

b) Ci sono componenti/parti progettate per entrare in contatto con l’utente?

L’incavo frontale rende chiaro il suo vero scopo

c) Descrivi con 3 aggettivi le sensazioni veicolate dalla scelta del colore dell’artefatto

tradizionale, elegante, raffinato

d) Descrivi con 3 aggettivi le sensazioni veicolate dalla scelta del materiale dell’artefatto

grezzo, artigianale, resistente

Qualità funzionali

Indicare 2 tag che identifichino le qualità funzionali dell’artefatto.

a) L’artefatto è finalizzato al raggiungimento di un risultato (funzione primaria)?Quale?

è fatta per appendere la bicicletta alla parete

b) L’artefatto svolge più funzioni? Quale è la funzione principale, quali le secondarie/accessorie?

come mensola, la sua funzione è quella di appogiare libri o altro, mentre per come è stata progettata, appendere la bicicletta diventa la sua funzione primaria

c) La comprensione della destinazione d’uso è chiara? (ergonomia cognitiva)

si, vengono chiaramente riconosciute entrambe le funzioni

d) L’utilizzo è facile e confortevole? (ergonomia formale)

facile e comodo, più di alcuni sistemi studiati appositamente per l’una o per l’altra funzione

e) In che modo l’artefatto entra in relazione con la lettura o il supporto (libro, rivista..)? Lo coadiuva, lo influenza, lo condiziona, lo limita, lo ostacola… etc. ?

quando si utilizza la bicicletta, l’utente è invogliato a prendere con se un libro, magari per leggerlo fuori o semplicemente perchè gli si para davanti

f) Viene usato in maniera individuale, in gruppo, o necessita di un numero di persone definito per poter essere utilizzato?

Individuale

g) Si usa da solo o insieme ad altri artefatti (oggetti complementari?)

viene utilizzato da solo, anche se la stessa bicicletta o alcuni divisori sono complementari

h) Può essere sostituito da altri oggetti che svolgono funzione analoga, simile (sostitutivi propri e impropri)?

Si, i comuni appendi bici, però, non consento nessuna funzione secondaria, per quanto riguarda le mensole, ogni supporto orizzontale è buono per sostenere dei libri

i) E’ un artefatto che può essere autoprodotto o personalizzato?

Si, la forma semplice ne consente una riprogettazione ‘domestica’, anche il materiale utilizzato è di facile reperibilità/lavorazione

j) Ha usi impropri?

Studiato per alloggiare il tubo orizzontale di una bicicletta, potrebbe impropriamente essere usato come porta scope, oppure installato troppo basso, può essere scambiato per un tavolino o una seduta

k) Esistono quante e quali varianti (funzionali: bambini/anziani, culturali: oriente/occidente) di questo artefatto? In cosa differiscono tra loro?

Non esistono varianti significative per l’oggetto in questione

l) L’artefatto richiede una competenza specifica per essere usato? Quale?

Nessuna competenza specifica è richiesta, solo un po di forza nelle braccia per sollevare la bicicletta

m) Viene utilizzato in un contesto specifico? Quale?

Viene installato solitamente in camera o nei corridoi, per recuperare lo spazio altrimenti perso parcheggiando la bicicletta

n) Si utilizza in pubblico o in privato?

Viene utilizzato in privato, poichè il contesto è domestico

o) Quanto tempo richiede il suo utilizzo?

Trattandosi di un oggetto statico che sostiene una serie di altri oggetti non ci sono tempistiche relative al suo uso

p) Quali sono gli aspetti positivi di questo artefatto? E quelli negativi?

Positivo è il doppio uso di una comune mensola e il recupero di spazio dall’uso della stessa. Negativo è il costo, trattandosi di un oggetto artigianale, le stesse lavorazioni industriali risulterebbero molto più economiche

q) Come questo artefatto potrebbe essere migliorato, reso più fruibile, più piacevole, più efficace, anche per un bacino di utenza più esteso (persone diversamente abili, di differenti nazionalità/etnie/religioni, etc…?)

studiare un alloggiamento più conforme a tutti i tipi di biciclette sul mercato e magari in due o tre misure di larghezza

r) E’ un artefatto che implica un coinvolgimento mentale?

No

s) L’artefatto è finalizzato alla modifica del supporto/contesto? In modo reversibile o irreversibile?

È finalizzato alla conservazione dei supporti e quindi non li modifica

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s