POLTRONA DA ESTERNI – MAGIC HOLE, Kartell

Nome artefatto: MAGIC HOLE
Tipologia di appartenenza: POLTRONA DA ESTERNI
Produttore: KARTELL
Designer: PHILIPPE STARCK
anno di produzione: 2010
Dimensioni: H 79 cm, L 57 cm, P 54 cm
Prezzo al pubblico: 364 €

Individuare a quale categoria appartiene l’artefatto

a) Contenere / conservareprima o dopo la lettura b) Da utilizzare durantela lettura

This slideshow requires JavaScript.

2)Descrivere l’artefatto nel momento del suo utilizzo/applicazione, , evidenziando in particolare l’aspetto più strettamente legato alla lettura (500 parole max)
La poltrona Magic Hole è una seduta dalle superfici lineari e dritte che terminano in curvature ben arrotondate. La sobrietà delle linee viene infranta da un originale dettaglio stilistico: una “tasca” svasata che può contenere il libro che si sta leggendo o alcune riviste. La sedia quindi funge da “mini libreria” in cui tenere il libro che si sta leggendo senza appoggiarlo su tavolini o altri artefatti.

3) indicare tre aggettivi che caratterizzano l’artefatto
comoda, leggera, funzionale

4) Individuare e descrivere le seguenti caratteristiche dell’artefatto.

QUALITÀ MORFOLOGICHE

Rispondere in maniera discorsiva (max 500 parole) toccando i punti di seguito elencati, se rilevanti.

Indicare 2 tag che identifichino le qualità morfologiche dell’artefatto.  LINEARE, CAVA

a) L’artefatto è composto da un unico pezzo o da più componenti? Se si Quali?
La seduta è composta da un unico pezzo di polietilene ottenuto per stampaggio rotazionale.

b) Fa riferimento ad una geometria primitiva? Se si quale?
può essere visto come unione di parallelepipedi arrotondati e cilindri

c) Comprende parti mobili (sportelli, cerniere, ecc..) o è un oggetto statico?
Non comprende parti mobili, è un oggetto statico

d) Con quale tecnica produttiva sono realizzati i componenti dell’artefatto?
La sedia viene prodotta con la tecnica dello stampaggio rotazionale. L’oggetto è quindi ottenuto in un unico pezzo di materiale plastico, in linea con la filosofia di Kartell

e) Se composto da più parti, con quale tecnica sono assemblate le componenti principali dell’artefatto?
è  un unico pezzo non ha bisogno di assemblaggi

f) L’artefatto è disassemblabile in fase di dismissione dello stesso?
L’artefatto è un monopezzo di polietilene colorato non disassemblabile

g) L’artefatto è riciclabile/riutilizzabile?
L’artefatto è riciclabile in quanto è di polietilene.

QUALITÀ ESPRESSIVO/SENSORIALI

(rispondere in maniera discorsiva, max 500 parole, toccando i punti di seguito elencati, se rilevanti)

Indicare 2 tag che identifichino le qualità espressivo/sensoriali dell’artefatto.MATTE (contrario di gloss, è opaca) PULIZIA

a) L’artefatto è composto da un unico materiale o da più materiali? Elencali
Composto da un unico materiale, polietilene colorato

b) Ci sono componenti/parti progettate per entrare in contatto con l’utente?
L’utente entra in contatto con la superficie esterna dell’artefatto in polietilene e con la tasca nascosta dove può riporre libri e riviste

c) Descrivi con 3 aggettivi le sensazioni veicolate dalla scelta del colore dell’artefatto
Sono presenti vari colori (bianco, grigio, nero con inserti arancio e verdi) e ognuno esprime sensazioni differenti, ad esempio la seduta bianca esprime calma e tranquillità, quella nera rappresenta la precisione con cui è creata la poltrona in quanto i riflessi connotano la forma.

d) Descrivi con 3 aggettivi le sensazioni veicolate dalla scelta del materiale dell’artefatto
leggero, pulito, opaco

QUALITÀ FUNZIONALI

(rispondere in maniera discorsiva, max 500 parole, toccando i punti di seguito elencati, se rilevanti)

Indicare 2 tag che identifichino le qualità funzionali dell’artefatto.
PORTAOGGETTI , MULTIUSO

a) L’artefatto è finalizzato al raggiungimento di un risultato (funzione primaria)?Quale?
La funziona primaria della poltrona è quella di stare seduti.

b) L’artefatto svolge più funzioni? Quale è la funzione principale, quali le secondarie/accessorie?
La funzione principale è quella dello stare a sedere; funzioni secondarie sono quelle di appoggiare cose o in questo caso tenere i libri o altro nei braccioli. Altra funzione è quella di arredare

c) La comprensione della destinazione d’uso è chiara? (ergonomia cognitiva)
L’utilizzo è chiaro in quanto l’oggetto è assolutamente riconoscibile come sedia

d) L’utilizzo è facile e confortevole? (ergonomia formale)
La seduta è comoda e segue una inclinazione precisa per essere più confortevole.

e) In che modo l’artefatto entra in relazione con la lettura o il supporto (libro, rivista..)? Lo coadiuva, lo influenza, lo condiziona, lo limita, lo ostacola… etc. ? (dettagliare 200 battute)
Questa poltrona ha due “tasche” svasate nei braccioli e quindi è possibile lasciare il libro all’ interno della seduta, e poterlo riprendere quando si vuole

f) Viene usato in maniera individuale, in gruppo, o necessita di un numero di persone definito per poter essere utilizzato?
La poltrona viene utilizzata in maniera individuale; è presenta anche una variante a due posti (divano Magic Hole). La stessa poltrona messa in un luogo pubblico (es luoghi dove si attende) può essere utilizzata da più persone diverse nell’arco della giornata

g) Si usa da solo o insieme ad altri artefatti (oggetti complementari?)
L’artefatto si utilizza insieme a ciò che lascio all’interno delle tasche della sedia (possano essere libri, riviste, ferri da maglia o quello che si vuole)

h) Può essere sostituito da altri oggetti che svolgono funzione analoga, simile (sostitutivi propri e impropri)?
La poltrona Magic Hole è una semplice seduta in polietilene progettata per uso esterno quindi può essere sostituita da numerosissime sedie. Però solo poche sedie hanno braccioli-contenitori di questo tipo, cavità che permettono di proteggere dagli agenti le riviste in esse contenute se la poltrona è posizionata all’esterno.

i) E’ un artefatto che può essere autoprodotto o personalizzato?
Questa poltrona non può essere autoprodotta in quanto è in polietilene e creata con stampo rotazionale. Può essere “personalizzata” in quanto sono presenti varianti di colore.

j) Ha usi impropri?
Non ha usi impropri.

k) Esistono quante e quali varianti (funzionali: bambini/anziani, culturali: oriente/occidente) di questo artefatto? In cosa differiscono tra loro?
Di questa poltrona non esistono varianti dimensionali in quanto ha dimensioni standard:  questo artefatto è utilizzabile indistintamente da utenti di varie fasce d’età.

Esistono comunque varianti di colore

l) L’artefatto richiede una competenza specifica per essere usato? Quale?
L’oggetto non richiede competenze specifiche per essere usato.

m) Viene utilizzato in un contesto specifico? Quale?
La poltrona Magic Hole è stato progettato per utilizzo outdoor, ideale per arredare il giardino, un terrazzo o un bordo piscina

n) Si utilizza in pubblico o in privato?
Può essere utilizzato sia in pubblico che in privato

o) Quanto tempo richiede il suo utilizzo?
L’utilizzo è variabile, normalmente si può stare seduti per qualche decina di minuti, fino ad ore intere.

p) Quali sono gli aspetti positivi di questo artefatto? E quelli negativi?
positivi: rilassante, confortevole; permette di lasciare il libro all’interno della sedia stessa, oggetto decorativo, utilizzabile all’esterno
negativi: la tasca non può contenere un numero elevato di libri, l’interno della tasca è di difficile pulizia

q) Come questo artefatto potrebbe essere migliorato, reso più fruibile, più piacevole, più efficace, anche per un bacino di utenza più esteso (persone diversamente abili, di differenti nazionalità/etnie/religioni, etc…?)
Questa poltrona potrebbe accentuare la propria caratteristica di contenere libri aumentando le dimensioni delle tasche laterali.

r) E’ un artefatto che implica un coinvolgimento mentale?
Non c’è alcun tipo di coinvolgimento mentale

s) L’artefatto è finalizzato alla modifica del supporto/contesto? In modo reversibile o irreversibile?
Magic Hole non modifica il supporto, ma è possibile lasciare il libro nei braccioli della sedia.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s