EVIDENZIATORE – M205 DUO, Pelikan

Nome artefatto: M205 DUO
Tipologia di appartenenza: EVIDENZIATORE
Produttore: PELIKAN
Red Dot Award Winnner nel 2011
Dimensioni: 12,2 cm
Prezzo al pubblico: € 75 La confezione che comprende la stilografica ed una boccetta di inchiostro Pelikan giallo evidenziatore da 30ml

Individuare a quale categoria appartiene l’artefatto

a) da utilizzare

prima o dopo la lettura

 

b) Da utilizzare durante

la lettura

This slideshow requires JavaScript.


2)Descrivere l’artefatto nel momento del suo utilizzo/applicazione, evidenziando in particolare l’aspetto più strettamente legato alla lettura (500 parole max)
Pelikan m205 DUO non è un evidenziatore comune, bensì è una penna stilografica combinata con la funzione di evidenziatore. È una stilografica a stantuffo ricaricabile, la cui punta larga (BB) rende possibile l’azione di evidenziare il testo. Inoltre se riempita con inchiostro normale può scrivere come una normale stilografica.

Questo prodotto è un vincitore Red Dot Design Award del 2011

3) indicare tre aggettivi che caratterizzano l’artefatto
costoso, innovativo, prezioso

4) Individuare e descrivere le seguenti caratteristiche dell’artefatto.

Qualità morfologiche

Rispondere in maniera discorsiva (max 500 parole) toccando i punti di seguito elencati, se rilevanti.

Indicare 2 tag che identifichino le qualità morfologiche dell’artefatto. à STILOGRAFICA, CILINDRICO

a) L’artefatto è composto da un unico pezzo o da più componenti? Se si Quali?
L’evidenziatore è composto da più componenti: tappo e fusto in resina gialla trasparente, componenti interne dello stantuffo in plastica, fermaglio a becco di pellicano in acciaio cromato, punta in iridio.

b) Fa riferimento ad una geometria primitiva? Se si quale?
Il riferimento è alla forma cilindrica.

c) Comprende parti mobili (sportelli, cerniere, ecc..) o è un oggetto statico?
Il tappo si può togliere e mettere. All’interno ci sono le parti dello stantuffo che sono mobili; ruotando svolgono un “effetto siringa” che permette di aspirare l’inchiostro per ricaricare la penna.

d) Con quale tecnica produttiva sono realizzati i componenti dell’artefatto?
– parti in resina: stampaggio a iniezione
-punta: partendo da una lamiera viene tranciata, imbutita, viene fatta una fessura con una lama, poi lucidata

-fermaglio: tranciatura, piegatura, cromatura

-componenti interne in plastica per iniezione

 

e) Se composto da più parti, con quale tecnica sono assemblate le componenti principali dell’artefatto?
le parti interne dello stantuffo sono avvitate. La punta si incastra nella penna insieme ad beccuccio filettato in plastica che permette di regolare il flusso di inchiostro

( http://www.youtube.com/watch?v=YuSqIbxQTjI ) Il video mostra  come sono prodotte ed assemblate le componenti

 

f) L’artefatto è disassemblabile in fase di dismissione dello stesso?
è disassemblabile quasi completamente (per staccate il fermaglio dal tappo occorre romperlo, così nel caso della punta)

g) L’artefatto è riciclabile/riutilizzabile?
è un oggetto ricaricabile, quindi utilizzabile molte volte. Può anche essere usato come penna stilografica, dipende dal tipo di inchiostro scelto

Qualità espressivo/sensoriali

(rispondere in maniera discorsiva, max 500 parole, toccando i punti di seguito elencati, se rilevanti)

Indicare 2 tag che identifichino le qualità espressivo/sensoriali dell’artefatto. à TRASPARENTE, PREZIOSO

a) L’artefatto è composto da un unico materiale o da più materiali? Elencali
è composto da più materiali; resina per fusto e tappino, polipropilene per le componenti interne, acciaio cromato (fermaglio) e iridio (punta)

b) Ci sono componenti/parti progettate per entrare in contatto con l’utente?
L’utente entra in contatto con il tappo e l’impugnatura. Nella fase di ricarica della stilografica utilizza anche la parte rotante in cima alla penna per prelevare l’inchiostro

c) Descrivi con 3 aggettivi le sensazioni veicolate dalla scelta del colore dell’artefatto
luminoso, brillante, leggero

d) Descrivi con 3 aggettivi le sensazioni veicolate dalla scelta del materiale dell’artefatto
lucido, liscio, fluo

 

Qualità funzionali

(rispondere in maniera discorsiva, max 500 parole, toccando i punti di seguito elencati, se rilevanti)

Indicare 2 tag che identifichino le qualità funzionali dell’artefatto. à EVIDENZIARE, SCRIVERE

a) L’artefatto è finalizzato al raggiungimento di un risultato (funzione primaria)?Quale?
La funziona primaria è quella di evidenziare in quanto il prodotto viene venduto come evidenziatore abbinato all’inchiostro giallo

b) L’artefatto svolge più funzioni? Quale è la funzione principale, quali le secondarie/accessorie?
funzione secondaria è quella di essere una stilografica, e quindi poter essere utilizzata per scrittura con inchiostro

c) La comprensione della destinazione d’uso è chiara? (ergonomia cognitiva)
appare come una stilografica, ma se contenente inchiostro color evidenziatore ed anche grazie al colore della penna stessa, si capisce quale sia la sua funzione

d) L’utilizzo è facile e confortevole? (ergonomia formale)
L’utilizzo non è del tutto semplice. Ha i problemi di una penna stilografica, relativi alla velocità con cui l’inchiostro asciuga ed allo sporcarsi mentre la si usa / ricarica

e) In che modo l’artefatto entra in relazione con la lettura o il supporto (libro, rivista..)? Lo coadiuva, lo influenza, lo condiziona, lo limita, lo ostacola… etc. ? (dettagliare 200 battute)
L’ evidenziatore serve per far risaltare parti di testo che si considerano importanti. Questo oggetto viene usato durante lo studio quindi aiuta questa azione

f) Viene usato in maniera individuale, in gruppo, o necessita di un numero di persone definito per poter essere utilizzato?
Viene utilizzato individualmente e dato che è un oggetto di un certo pregio, diventa facilmente un oggetto molto personale, che viene raramente ceduto ad altri.

g) Si usa da solo o insieme ad altri artefatti (oggetti complementari?)
Si usa complementariamente all’inchiostro Pelikan per evidenziatore

h) Può essere sostituito da altri oggetti che svolgono funzione analoga, simile (sostitutivi propri e impropri)?
evidenziatori tradizionali possono sostituirlo, così come penne matite o nastro per evidenziare.
Altre le stilografiche possono sostituirlo come penna ma non avendo il tratto così ampio, non possono sostituirlo per evidenziare

i) E’ un artefatto che può essere autoprodotto o personalizzato?
Non può essere autoprodotto. Si può scegliere l’inchiostro da inserire all’interno

j) Ha usi impropri?

Data la sua natura di stilografica, si può sperimentare il tentativo di usare questa penna come tale anche quando è carica di inchiostro giallo fluo: si tratta di un uso non completamente funzionale né rispetto alla prima né rispetto alla seconda funzione, ma non è definibile come un uso improprio.

k) Esistono quante e quali varianti (funzionali: bambini/anziani, culturali: oriente/occidente) di questo artefatto? In cosa differiscono tra loro?
M205 duo della Pelikan è disponibile solo in questa variante.

l) L’artefatto richiede una competenza specifica per essere usato? Quale?
abilità nel saper usare una stilografica. Sconsigliato per i più piccoli

m) Viene utilizzato in un contesto specifico? Quale?
Solitamente in ambiti di studio o in ufficio.

n) Si utilizza in pubblico o in privato?
Può essere utilizzato sia in pubblico che in privato. Questo oggetto in particolare, data la sua eleganza, è utilizzabile anche come status symbol

o) Quanto tempo richiede il suo utilizzo?
Variabile, in base a quanto tempo si deve studiare/sottolineare la penna rimane in uso. Occorrono alcuni minuti per ricaricarla, bisogna stare attenti nel versare l’inchiostro senza sporcare e sporcarsi.

p) Quali sono gli aspetti positivi di questo artefatto? E quelli negativi?
positivi: oggetto interessante, per collezionisti, elegante e dalla doppia funzione
negativi: problemi per quanto riguarda il contatto con l’inchiostro mentre si scrive/ sottolinea/ ricarica l’oggetto, molto costoso, meno efficiente di un evidenziatore tradizionale

q) Come questo artefatto potrebbe essere migliorato, reso più fruibile, più piacevole, più efficace, anche per un bacino di utenza più esteso (persone diversamente abili, di differenti nazionalità/etnie/religioni, etc…?)

Sarebbe consigliabile abbassare il prezzo per raggiungere un bacino d’utenza più vasto, per poter competere davvero con evidenziatori più comuni, ma ciò è in contrasto con la natura intrinseca di questa penna: un pezzo ricercato per collezionisti.

r) E’ un artefatto che implica un coinvolgimento mentale?
un minimo di attenzione per non rovinate la penna stilografica calcando troppo il tratto e per non sporcarsi con l’inchiostro

s) L’artefatto è finalizzato alla modifica del supporto/contesto? In modo reversibile o irreversibile?
L’evidenziatore modifica il supporto lasciando un segno di inchiostro

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s