Ufficio – sala congressi

This slideshow requires JavaScript.

Scheda CONTESTI

Nome contesto: Ufficio

Tipologia: sala conferenze

Declinazione specifica:AuditoriumGaber, grattacielo Pirelli, Milano

Individuare a quale categoria appartiene il contesto:

CATEGORIA b) contesti neutri  

1) Almeno 3 immagini

2) Descrivere il contesto nelle sue variabili
ambientali (spaziali, dimensionali, di luce), di organizzazione (500 parole
max)

L’Auditorium Giorgio Gaber è un centro congressi polifunzionale. La grande sala è suddivisa in due “zone” principali: la platea e lo spazio dei relatori. La platea è attrezzata con poltrone disposte su file, mentre il banco dei relatori è dotato di supporti audio e video, di microfoni e di due postazioni per le traduzioni simultanee. L’illuminazione è garantita da un sistema di faretti.

3) indicare tre aggettivi che caratterizzano il contesto

Collettivo, ampio, accogliente.

4) Individuare e descrivere le seguenti caratteristiche del contesto.

1. Dove è localizzato?

La sala è situata al 31° piano del grattacielo Pirelli a Milano.

2. E’ un luogo fisso o mobile?

È un luogo fisso.

3. E’ pubblico o privato/domestico?

È un luogo privato.

4.All’aperto o al chiuso/interno?

La sala è situata al chiuso.

5. E’ accessibile in modo libero o codificato? (dettagliare 200 battute)

La sala è accessibile in modo codificato in quanto è destinata all’utilizzo solo in determinate occasioni. Per accedervi bisogna essere invitati ad un determinato evento, essere uno dei relatori o organizzatori dello stesso, fare parte dello staff tecnico.

6. E’ uno luogo specializzato funzionalmente in termini univoci (mono funzione-uso) o dagli usi multipli (funzioni-uso primarie e secondarie) o non specificati (funzioni-uso accessorie, potenziali o improprie)?

Il luogo è prevalentemente finalizzato ad incontri tra gruppi di persone più o meno consistenti. Oltre congressi e conferenze vi è la possibilità di mutare lo spazio in sala cinematografica.

7. Quali sono i tempi di accessibilità dello spazio/contesto? (dettagliare 200 battute)

Lo spazio è accessibile in momenti specifici e prestabiliti. Questi variano a seconda dell’evento organizzato, dalle esigenze dei conferenzieri,… É accessibile tutti i giorni della settimana.

8. E’ uno spazio strutturato/codificato o non strutturato/informale? (dettagliare 200 battute)

É uno spazio codificato, in quanto è destinato a particolari attività, quali conferenze, congressi, ecc.

9. E’ attrezzato o equipaggiato rispetto alla sua eventuale funzione/i? Con che elementi(naturali o) dotazioni e dispositivi? (dettagliare 200 battute)

È uno spazio equipaggiato per la sua funzione, dotato di impianto audio e video, trecentoquaranta posti a sedere, tavolo relatori per otto postazioni con microfono e quattro monitor, un podio relatore con microfono e monitor, due  postazioni per traduzione simultanea.

10. Lo spazio viene fruito individualmente o in più persone? Quante? (dettagliare 200 battute)

Lo spazio viene fruito collettivamente in numero variabile. Il numero delle persone varia in relazione all’evento e all’occasione.

11. Quali sono i ruoli dei vari attori all’interno dello spazio (codificati, non codificati)? Che  azionisvolgono? (dettagliare 200 battute)

I ruoli degli attori all’interno dello spazio sono ben codificati in quanto vi sono gli “ospiti” o ascoltatori, i conferenzieri e oratori, i traduttori e i dipendenti dello staff.

12.Quali azioni relativeal libro/lettura vi si possono svolgere (trasportare, leggere, comprare)? (dettagliare 200 battute)

La principale azione legata al libro che si può svolgere in questo spazio è la lettura. Tuttavia in questo luogo un libro può essere presentato, discusso, criticato, confrontato…

13. Qual è azione principale relativa al libro/lettura che vi si svolge (o per la quale è pensato, progettato, strutturato…)?

Non generalmente pensato per azioni legate al libro, questo può tuttavia essere presentato, discusso, letto , confrontato.

14. Quali altre azioni (non relative al libro/lettura) vi si possono svolgere? (dettagliare 200 battute)

In questa sala si possono tenere conferenze o congressi, visionare film o riprese, svolgere dibattiti e confronti, presentazioni e lancio di progetti e libri.

15. Come si muovono/comportano le persone all’interno dello spazio? (liberamente secondo procedure/percorsi/azioni/obiettivi.. etc) (dettagliare 200 battute)

Le persone al suo
interno si muovono secondo il proprio ruolo ben delineato: vi sono gli
ascoltatori o ospiti che assistono alle attività proposte, i conferenzieri che
dominano lo spazio con la loro attività oratoria, gli addetti dello staff che
assistono gli ospiti, i traduttori che forniscono supporto linguistico qualora
ve ne fosse bisogno.

16. Quali sono le modalità temporali di utilizzo dello spazio (durata, momento della giornata etc)? (dettagliare 200 battute)

Le modalità di utilizzo dello spazio sono differenti in base all’attività proposta, se conferenza congresso o spazio “cinema” e anche il tempo di utilizzo varia in relazione a questo e al soggetto dell’azione (i dipendenti dello staff hanno tempi d’utilizzo differenti rispetto agli ospiti).

17. Gli attori possono modificare lo spazio? Come? Con che ruoli? Temporaneamente Permanentemente? Attraverso quali azioni, dotazioni etc? (dettagliare 200 battute)

Gli attori tendenzialmente non possono modificare lo spazio, a meno che non sia indispensabile un particolare allestimento richiesto per una determinata circostanza: in questo caso lo spazio è modificato temporaneamente.

18. Quali sono gli aspetti positivi (relativi al libro/lettura e non) di questo contesto? E quelli negativi?

Elementi  positivi per l’attività di lettura in questo luogo sono la qualità d’illuminazione dello spazio e l’attrezzatura. L’aspetto negativo è che, essendo la sala destinata ad accogliere molte persone contemporaneamente, non garantisce un clima tendenzialmente adatto alla lettura di un libro.

19. Come questo contesto potrebbero essere migliorato, reso più idoneo, più funzionale, più efficac ad usi relativi al libro/lettura?

Il luogo potrebbe essere fornito di luoghi più appartati e raccolti che concilino l’attività di lettura.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s