TRAGHETTO – PRUA ESTERNA (TRAGITTO BELLAGIO/BELLANO)

 

Nome contesto: MEZZO DI TRASPORTO

Tipologia: TRAGHETTO DI PICCOLE DIMENSIONI

Declinazione specifica: LA PRUA ESTERNA DEL TRAGHETTO (TRAGITTO BELLANO – BELLAGIO)

 

1) Individuare a quale categoria appartiene il contesto:

CATEGORIA   b) contesti neutri 

This slideshow requires JavaScript.

2) Descrivere il contesto nelle sue variabili ambientali (spaziali, dimensionali, di luce), di organizzazione (500 parole max)

Il mezzo di trasporto che si utilizza per mettere in comunicazione i vari paesi del lago di Como è l’imbarcazione. Esistono varie tipologie di imbarcazione, in questo caso il contesto scelto è il traghetto che mette in comunicazione Bellano e Bellagio (tragitto di circa 12 km, durata circa 25 minuti, dipende dal mezzo, ad esempio gli aliscafi sono molto più veloci)

Questa nave si compone di una parte esterna a prua, arredata con alcune file di panchine saldate a terra, di due piani coperti non molto grandi (unità di grandezza poco più di una decina di metri), entrambi con  finestre per tutta la lunghezza delle pareti e con file di poltroncine ad esse addossate, ed al secondo piano. Dal secondo piano si può accedere ad una seconda area esterna con panchine ( poppa).

Gli ambienti del traghetto comunicano tra di loro grazie a scale poste lateralmente, utilizzabili dai passeggeri, ci sono anche scalette esterne che possono servire ai marinai.

Questo traghetto di piccole dimensioni ha scopo principalmente turistico (dato che Bellagio è una meta turisticamente molto ambita ed interessante), ma viene anche usato da pendolari.

La prua esterna in particolare è attrezzata solo con panchine semplici ed in punta del traghetto si utilizza quel poco spazio per riporre il cordame che serve per fare attraccare il traghetto in porto, ed altra attrezzatura utile. Lì c’è anche la campana di segnalazione.

.

3) Indicare tre aggettivi che caratterizzano il contesto

Ventoso, umido, panoramico

4) Individuare e descrivere le seguenti caratteristiche del contesto.

  1. 1.    Dove è localizzato?
    è una imbarcazione che si muove sul Lago di Como (anche se è probabile che faccia sempre un giro con fermate ben precise ed attracchi sempre nello stesso porto a fine giornata. Ci mancano queste informazioni precise)
  2. 2.    E’ un luogo fisso o mobile?
    mobile
  3. 3.    È pubblico o privato/domestico?
    Pubblico ma appartiene ad un privato (o ai trasporti pubblici)
  4. 4.    All’aperto o al chiuso/interno?
    La zona che sto considerando è all’aperto, la prua esterna
  5. 5.    È accessibile in modo libero o codificato? (dettagliare 200 battute)
    L’accesso al traghetto è possibile pagando il biglietto ed il traghetto viene preso al porto. Quando si è imbarcati ci si può muovere liberamente nello spazio, l’uniche aree non accessibili sono la zona del macchinista(però è all’interno del secondo piano)  e delle piccole parti recintate che accolgono equipaggiamento
  6. 6.    È uno luogo specializzato funzionalmente in termini univoci (mono funzione-uso) o dagli usi multipli (funzioni-uso primarie e secondarie) o non specificati (funzioni-uso accessorie, potenziali o improprie)? (dettagliare 200 battute)
    Funzione principale è quella di collegare due paesi differenti, altre funzioni svolte sono quella di accogliere all’interno persone (in alcuni traghetti ci sono anche zone dove vengono venduti snack e bevande) , altra funzione importante è quella di permettere una vista suggestiva del paesaggio
  7. 7.    Quali sono i tempi di accessibilità dello spazio/contesto? (dettagliare 200 battute)
    Il traghetto è accessibile solo dai porti in cui fa fermata ed in orario di servizio
  8. 8.    È uno spazio strutturato/codificato o non strutturato/informale? (dettagliare 200 battute)
    è uno spazio abbastanza informale, bisogna solo evitare di entrare nella zona del manovratore del traghetto e non intralciare durante la fase di attracco in porto, per il resto si è liberi di fare quello che si vuole
  9. 9.     È attrezzato o equipaggiato rispetto alla sua eventuale funzione/i? Con che elementi (naturali o) dotazioni e dispositivi? (dettagliare 200 battute)
    è attrezzato con sedute, salvagenti per l’equipaggio, e tutta l’attrezzatura per la navigazione
  10. 10.    Lo spazio viene fruito individualmente o in più persone? Quante? (dettagliare 200 battute)
    Lo spazio viene fruito da più persone contemporaneamente, in questo caso forse piò di 150 quando il traghetto è affollato
  11. 11.    Quali sono i ruoli dei vari attori all’interno dello spazio (codificati, non codificati)? Che azioni svolgono? (dettagliare 200 battute)
    Marinai: svolgono le azioni di manovra del mezzo, c’è chi sta al timone , chi aiuta in fase di attracco. Passeggeri: vogliono raggiungere Bellano o Bellagio oppure godersi il panorama, attendono chiacchierano, fanno fotografie , non hanno un ruolo

 

  1. 12.    Quali azioni relative al libro/lettura vi si possono svolgere (trasportare, leggere, comprare)? (dettagliare 200 battute)
    se si è portati con sé un libro o una rivista si può leggere abbastanza tranquillamente. All’interno lo spazio è più accogliente, all’esterno c’è il problema del vento (fastidiosissimo!) dell’umidità (spruzzi sollevati durante la navigazione) e del rumore
  2. 13.    Qual è azione principale relativa al libro/lettura che vi si svolge (o per la quale è pensato, progettato, strutturato…)?

L’azione è la lettura. Lo spazio non è pensato principalmente per essa. Solitamente legge chi non è molto interessato al paesaggio.

  1. 14.    Quali altre azioni (non relative al libro/lettura) vi si possono svolgere? (dettagliare 200 battute)
    Fotografare, chiacchierare, osservare il paesaggio…
  2. 15.    Come si muovono/comportano le persone all’interno dello spazio? (liberamente, secondo procedure/percorsi/azioni/obiettivi.. etc) (dettagliare 200 battute)
    Liberamente
  3. 16.    Quali sono le modalità temporali di utilizzo dello spazio (durata, momento della giornata etc)? (dettagliare 200 battute)
    In base alla fermata dove si intende scendere il tragitto può durare da un quarto d’ora ad un paio d’ore. Dipende dall’imbarcazione e dalla distanza, in questo caso il tragitto dura circa 25 minuti
  4. 17.    Gli attori possono modificare lo spazio? Come? Con che ruoli? Temporaneamente? Permanentemente? Attraverso quali azioni, dotazioni etc? (dettagliare 200 battute)
    Lo spazio non viene modificato, molti dei supporti presenti sono salfìdati per evitare che si spostino con l’ondeggiare del traghetto
  5. 18.    Quali sono gli aspetti positivi (relativi al libro/lettura e non) di questo contesto? E quelli negativi?
    Negativi: può fare molto freddo soprattutto in autunno ed inverno, con un vento sferzante particolarmente gelido, soggetto a cambiamenti climatici essendo un luogo all’aperto, umidità

Positivi: in estate frescura data dal vento, è uno spazio abbastanza tranquillo, bel panorama

  1. 19.    Come questo contesto potrebbero essere migliorato, reso più idoneo, più funzionale, più efficace ad usi relativi al libro/lettura?
    prevedere dei piccoli tavolini per appoggiarsi, riparare meglio la zona, pensare ad un metodo per impedire che gli spruzzi d’acqua bagnino i passeggeri

20. … altro?
L a prua esterna è diversa dalla poppa esterna, che data la sua posizione è riparata dal secondo piano del traghetto. Ha meno problemi ambientali e soprattutto è riparata dal vento

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s