TEATRO – TEATRO DI TAORMINA

Scheda CONTESTI

Nome contesto: TEATRO

Tipologia: ANFITEATRO

Declinazione specifica: ANFITEATRO DI TAORMINA

1)Individuare a quale categoria appartiene il contesto:

CATEGORIA b) contesti neutri

 

This slideshow requires JavaScript.

2) Descrivere il contesto nelle sue variabili ambientali (spaziali, dimensionali, di luce), di organizzazione   (500 parole max)

Il teatro di Taormina Per dimensione è il secondo della Sicilia, dopo quello di Siracusa Le misure attuali sono di50 metridi larghezza, 120 di lunghezza, 20 d’altezza. La struttura teatrale principalmente si sviluppa su tre livelli: la scena, l’orchestra e la cavea. La parte più importante è la scena, che parzialmente conserva la forma originale. Il muro scenico ha la lunghezza di 30 m per 40.

La cavea è incavata nella roccia ed ha un diametro di109 metri. E’ costituita da una gradinata in metallo, con sedute in plastica, che, partendo dal basso, sale fino alla sommità. L’orchestra, posta al centro, divide la scena dalla cavea.

Si ha la possibilità di fare spettacoli solo all’aperto sfruttando la luce naturale ed anche spettacoli notturni, grazie alla speciale impiantistica luci

L’ ambiente scenico non è molto attrezzato con spazi quasi totalmente vuoti  e dotata solo d’oggettistica utile al funzionamento dello spettacolo. I camerini degli attori sono interrati.

3) indicare tre aggettivi che caratterizzano il contesto

Naturale,  storico, ampio

4) Individuare e descrivere le seguenti caratteristiche del contesto.

  1. 1.      Dove è localizzato?

Sulle colline di Taormina.

  1. 2.      E’ un luogo fisso o mobile?

E’ fisso.

  1. 3.      E’ pubblico o privato/domestico?

E’ un luogo pubblico.

  1. 4.      All’aperto o al chiuso/interno?

E’ un luogo all’aperto.

  1. 5.      E’ accessibile in modo libero o codificato? (dettagliare 200 battute)

E’ accessibile in modo codificato in quanto per poter entrare si deve pagare il biglietto d’entrata come turista oppure con la prenotazione on-line per accedere agli spettacoli serali.

  1. 6.      E’ uno luogo specializzato funzionalmente in termini univoci (mono funzione-uso) o dagli usi multipli (funzioni-uso primarie e secondarie) o non specificati (funzioni-uso accessorie, potenziali o improprie)? (dettagliare 200 battute)

E’ un luogo dagli usi multipli: ha la funzione di monumento storico da visitare, è un luogo dove si può assistere a rappresentazioni teatrali e musicali, può essere semplicemente un luogo dove andare a godere del bellissimo panorama.

  1. 7.      Quali sono i tempi di accessibilità dello spazio/contesto? (dettagliare 200 battute)

Il teatro è visitabile in alcuni mesi dell’anno. Dall’1maggio al 31 agosto dalle9.00 alle 19.00 e dall’1settembre al 30 aprile dalle 9.00 alle 18.30. Inoltre è accessibile per spettacoli ed eventi

  1. 8.      E’ uno spazio strutturato/codificato o non strutturato/informale? (dettagliare 200 battute)

È uno spazio informale quando è possibile visitarlo (basta solo ricordarsi che comportarsi civilmente non è un optional) codificato in presenza di eventi come spettacoli o concerti

  1. 9.      E’ attrezzato o equipaggiato rispetto alla sua eventuale funzione/i? Con che elementi (naturali o) dotazioni e dispositivi? (dettagliare 200 battute)

L’anfiteatro è attrezzato naturalmente con gradinate e scena fissa, tutta l’attrezzatura scenica viene montata e smontata ogni volta da chi occupa la location per gli show.

  1. 10.  Lo spazio viene fruito individualmente o in più persone? Quante? (dettagliare 200 battute)

Lo spazio viene fruito in gruppi di persone, in base agli orari e alle possibili chiusure per eventi.

  1. 11.  Quali sono i ruoli dei vari attori all’interno dello spazio (codificati, non codificati)? Che azioni svolgono? (dettagliare 200 battute)

Gli attori principali sono i turisti che fanno un percorso guidato all’interno dell’anfiteatro per ammirare la bellezza storica, paesaggistica, ed assistere a manifestazioni. Il personale è a disposizione della struttura che controlla le persone e richiede il pagamento del biglietto per l’entrata.

  1. 12.  Quali azioni relative al libro/lettura vi si possono svolgere (trasportare, leggere, comprare)? (dettagliare 200 battute)

All’interno dei bookshop dentro l’anfiteatro si possono acquistare letture per approfondire la tematica storica del posto. Vi si può anche sostare per leggersi un libro in tranquillità oppure sfogliare qualche guida turistica per programmare dal promontorio le visite da fare.

  1. 13.  Qual è azione principale relativa al libro/lettura che vi si svolge (o per la quale è pensato, progettato, strutturato…)?

Principalmente si sfogliano le guide turistiche dove è descritta la spiegazione della struttura.

  1. 14.  Quali altre azioni (non relative al libro/lettura) vi si possono svolgere? (dettagliare 200 battute)

Visitare, fotografare, ammirare il teatro

apprezzare e assistere ad uno spettacolo.

  1. 15.  Come si muovono/comportano le persone all’interno dello spazio? (liberamente, secondo procedure/percorsi/azioni/obiettivi.. etc) (dettagliare 200 battute)

Il percorso all’interno dell’anfiteatro è strutturato attraverso dispositivi di segnalazione, con anche dispositivi di blocco accesso per zone strettamente adibite agli addetti ai lavori.

  1. 16.  Quali sono le modalità temporali di utilizzo dello spazio (durata, momento della giornata etc)? (dettagliare 200 battute)

L’anfiteatro è aperto dal 1/5 al 31 /8 dalle 9.00 alle 19.00 e dal 1/9 al 30/4 dalle 9.00 alle 18.30, orari rigidamente codificati e rispettati dalla direzione che gestisce l’anfiteatro. Quando si è entrati sipuò rimanere a visitarlo anche alcune ore

  1. 17.  Gli attori possono modificare lo spazio? Come? Con che ruoli? Temporaneamente? Permanentemente? Attraverso quali azioni, dotazioni etc? (dettagliare 200 battute)

Gli attori non possono modificare lo spazio che li circonda

  1. 18.  Quali sono gli aspetti positivi (relativi al libro/lettura e non) di questo contesto? E quelli negativi?

Aspetti positivi: all’aperto, è un contesto che crea tranquillità all’attore, è spazioso e luminoso, non caotico.

Aspetti negativi: all’aperto e quindi condizionabile dal tempo; essendo codificato non può avere un accesso libero ma con determinate fasce orarie; non presuppone delle sedute studiate per l’azione della lettura.

  1. 19.  Come questo contesto potrebbero essere migliorato, reso più idoneo, più funzionale, più efficace ad usi relativi al libro/lettura?

Cercando di operare su postazioni al di fuori della struttura principale della platea creando delle nicchie-relax che però non sconvolgano del tutto la storicità dell’ambiente circostante. (in modo da rendere lo spazio non solo visitabile dai turisti ma anche godibile come spazio rilassante ed affascinante)

  1. 20.  … altro?

Sito degli eventi organizzati in questo teatro :http://www.taoarte.it/

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s