Studio radiofonico

Scheda CONTESTI

Nome contesto: sede radio R101

Tipologia: radio nazionale

Declinazione specifica: ingresso

Individuare a quale categoria appartiene il contesto:

CATEGORIA b) contesti neutri

1) Almeno 3 immagini

This slideshow requires JavaScript.

2) Descrivere il contesto nelle sue variabili ambientali (spaziali, dimensionali, di luce), di organizzazione   (500 parole max)

La sede di radio R101 si apre in un ingresso caratterizzato dalla elevata altezza del soffitto e dalla presenza di un piano-soppalco sopraelevato. L’ingresso è fortemente connotato dal colore rosso ripreso dal logo della radio presente su pareti e elementi d’arredo. Appena entrati, sulla destra si trovano teche di consultazione con ante vetrate scorrevoli di dischi al piano terra e di cd al piano superiore, teche di esposizione vetrate per particolari custodie di vinili di artisti ai quali la radio ricorre spesso durante la diretta. Le teche di consultazione sono accessibili previa autorizzazione, quelle di esposizione incorniciano i dischi e li rendono visibili al pubblico ma non sono direttamente fruibili. Sulla sinistra è situato un bancone destinato all’accoglienza e all’informazione dietro al quale lavora una receptionist con computer, documenti e articoli di cancelleria. Sulla sinistra la parete è decorata con il logo della radio e uno schermo tv su cui passano video musicali. L’illuminazione è prevalentemente artificiale in quanto non sono presenti ampie vetrate. Troviamo una serie di faretti sopra la reception, lampade a muro per l’esposizione dei vinili, lampade a sospensione di carattere industriale poste ad una altezza elevata accanto ai condotti d’aerazione. In fondo all’ingresso oltre la parete sulla quale è situato un grande orologio c’è una piccola sala d’attesa dipinta di rosso attrezzata con sedute in legno. È decorata con coppe, citazioni e un grande cartonato di un nuovo cd in uscita. L’intero ambiente è accompagnato dalla diretta in sottofondo.

3) indicare tre aggettivi che caratterizzano il contesto

Accogliente-raccolto-coerente (con la musica passata in radio)

4) Individuare e descrivere le seguenti caratteristiche del contesto.

1. Dove è localizzato?

La sede di radio R101 è collocata in un edificio della via privata Ventura in cui sono presenti altri uffici e sedi importanti quali la redazione di Abitare.

2. E’ un luogo fisso o mobile?

È un luogo fisso.

3. E’ pubblico o privato/domestico?

È un ambiente privato accessibile previa autorizzazione.

4. All’aperto o al chiuso/interno?

È un ambiente interno.

5. E’ accessibile in modo libero o codificato? (dettagliare 200 battute)

È accessibile in modo codificato. L’entrata prevede il passaggio di un cancello dotato di codice per l’apertura. Solo coloro che vi lavorano ne sono a conoscenza.

6. E’ un luogo specializzato funzionalmente in termini univoci (mono funzione-uso) o dagli usi multipli (funzioni-uso primarie e secondarie) o non specificati (funzioni-uso accessorie, potenziali o improprie)? (dettagliare 200 battute)

L’ingresso è un luogo destinato all’informazione e all’accoglienza. La receptionist si occupa di organizzazione burocratica, risponde al telefono, accoglie e indirizza coloro che entrano nella sede. La sezione in fondo è destinata all’attesa. L’ingresso è un ambiente caratterizzato anche da usi accessori quali leggere in sala d’attesa, ascoltare la diretta, osservare i vinili esposti.

7. Quali sono i tempi di accessibilità dello spazio/contesto? (dettagliare 200 battute)

I tempi di accessibilità sono molto brevi se si è in possesso del codice per aprire il cancello d’entrata. Oltre esso si entra in un cortile e sulla destra una porta ti introduce direttamente nell’ingresso.

8. E’ uno spazio strutturato/codificato o non strutturato/informale? (dettagliare 200 battute)

È uno spazio informale caratterizzato dal passaggio continuo di persone. È strutturato da pochi elementi che non dialogano tra loro e che rendono l’ambiente fruibile in modo libero.

9. E’ attrezzato o equipaggiato rispetto alla sua eventuale funzione/i? Con che elementi (naturali o) dotazioni e dispositivi? (dettagliare 200 battute)

È attrezzato con una zona segreteria dotata di bancone, computer, scrivania e da sedute, elementi tipici della sala d’attesa.

10. Lo spazio viene fruito individualmente o in più persone? Quante? (dettagliare 200 battute)

Lo spazio è fruito dalla receptionist, dagli impiegati (speaker, autori, tecnici del suono) e dagli eventuali visitatori.

11. Quali sono i ruoli dei vari attori all’interno dello spazio (codificati, non codificati)? Che azioni svolgono? (dettagliare 200 battute)

L’unico ruolo codificato è il receptionist. Si occupa di organizzazione e accoglienza con l’ausilio di un bancone attrezzato di scrivania, computer, telefono e documentazione.

12. Quali azioni relative al libro/lettura vi si possono svolgere (trasportare, leggere, comprare)? (dettagliare 200 battute)

La receptionist legge documenti cartacei, mail e avvisi tramite computer. Al bancone è possibile  leggere avvisi e documenti. Di fronte al bancone si possono osservare e leggere informazioni riguardo ai vinili esposti mentre nella sezione d’attesa è possibile leggere libri e riviste.

13. Qual è azione principale relativa al libro/lettura che vi si svolge (o per la quale è pensato, progettato, strutturato…)?

La sala in fondo prevede uno spazio adibito alla lettura durante l’attesa del proprio turno al bancone della reception.

14. Quali altre azioni (non relative al libro/lettura) vi si possono svolgere? (dettagliare 200 battute)

È possibile osservare la collezione di vinili, ascoltare la diretta, conversare con altre persone,…

15. Come si muovono/comportano le persone all’interno dello spazio? (liberamente, secondo procedure/percorsi/azioni/obiettivi.. etc) (dettagliare 200 battute)

Le persone si muovono liberamente nello spazio rispettando le regole proprie di un posto di lavoro.

16. Quali sono le modalità temporali di utilizzo dello spazio (durata, momento della giornata etc)? (dettagliare 200 battute)

L’ingresso è un ambiente utilizzato per un breve periodo: per una sosta o un breve passaggio. La necessità di chiedere informazioni alla reception impegna il lavoratore/visitatore per pochi minuti, può prolungare l’attesa nello spazio in fondo. La stazione radiofonica è aperta 24 ore su 24 ma è accessibile da parte di utenti esterni solo negli orari d’ufficio.

17. Gli attori possono modificare lo spazio? Come? Con che ruoli? Temporaneamente? Permanentemente? Attraverso quali azioni, dotazioni etc? (dettagliare 200 battute)

Gli attori non possono modificare lo spazio. L’esposizione di dischi è accessibile solo su autorizzazione.

18. Quali sono gli aspetti positivi (relativi al libro/lettura e non) di questo contesto? E quelli negativi?

Il contesto è accogliente e cordiale. La sala d’attesa non ha una atmosfera adatta alla lettura di libri e riviste.

19. Come questo contesto potrebbe essere migliorato, reso più idoneo, più funzionale, più efficace ad usi relativi al libro/lettura?

La sala d’attesa dovrebbe essere dotata di elementi d’arredo per rendere la lettura più serena e comoda.

Creato da: gruppo 11 – Carta bianca

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s