EDICOLA – NEWSPAPER BOX SULLA 5TH AVENUE, NY

Scheda CONTESTI

Nome contesto: edicola

Tipologia: edicola lungo la strada

Declinazione specifica: newspaper box su 5th Avenue, NY

1)  Individuare a quale categoria appartiene il contesto:

CATEGORIA  contesti NEUTRI

This slideshow requires JavaScript.

 

2) Descrivere il contesto nelle sue variabili ambientali (spaziali, dimensionali, di luce), di organizzazione   (500 parole max)

Il contesto dell’edicola in questo caso viene snaturato in quanto non abbiamo più il concetto di un edicola come struttura in muratura dove un’edicolante ci vende un giornale, una rivista o un libro, ma un box metallico in cui vengono inseriti un determinato numero di quotidiani e chiunque passi davanti al box può o continuare il cammino o fermarsi qualche istante e mettere un dollaro per ritirare la copia del quotidiano che vi è all’interno. Il contesto è quindi quello di un’edicola lungo la via dalla dimensioni assolutamente ristrette e soprattutto monotematico in quanto sono presenti all’interno solo giornali di un’unica testata. Le dimensioni sono ridotte all’essenziale, un parallelepipedo di metallo rialzato (altezza vita) nel quale sono inseriti quotidiani quale il New York Post o il New York Times (formato standard). L’organizzazione è elementare in quanto più box (solitamente 2 o 3) sono affiancati cosicché più lettori possano fruire del servizio fornito dai maggiori quotidiani.
3) indicare tre aggettivi che caratterizzano il contesto

easy, urbano, fai da te

4) Individuare e descrivere le seguenti caratteristiche del contesto.

  1. Dove è localizzato?
    L’edicola è localizzata lungo la 5th Avenue a New York.
  2. E’ un luogo fisso o mobile?
    Il contesto è fisso, si tratta di box alto 150cm, largo 80cm, profondo 70cm.
  3. E’ pubblico o privato/domestico?
    Il contesto è pubblico ma di proprietà della testata giornalistica
  4. All’aperto o al chiuso/interno?
    Si tratta di un contesto all’aperto, sottoposto agli agenti atmosferici.
  5. E’ accessibile in modo libero o codificato? (dettagliare 200 battute)
    Accessibile in maniera libera, questo di tipo di edicola è fruibile semplicemente passando davanti e inserendo un dollaro per ritirare la copia del proprio giornale preferito.
  6. E’ uno luogo specializzato funzionalmente in termini univoci (mono funzione-uso) o dagli usi multipli (funzioni-uso primarie e secondarie) o non specificati (funzioni-uso accessorie, potenziali o improprie)? (dettagliare 200 battute)
    E’ un luogo specializzato in termini univoci, la sua unica funzione, infatti, è quella di contenere varie copie di un determinato giornale e la gente che vi passa davanti possa ritirare la copia del quotidiano in maniera diretta e senza l’aiuto di un edicolante
  7. Quali sono i tempi di accessibilità dello spazio/contesto? (dettagliare 200 battute)
    Per accedere fisicamente al contesto bisogna essere in strada e basta mettere qualche moneta nel box per ritirare la copia: ciò può essere fatto a qualsiasi ora.
  8. E’ uno spazio strutturato/codificato o non strutturato/informale? (dettagliare 200 battute)
    Lo spazio è non strutturato e informale in quanto si trova per strada ed è accessibile da tutti indistintamente, che la gente sia interessata a comprare il giornale o meno.
  9. E’ attrezzato o equipaggiato rispetto alla sua eventuale funzione/i? Con che elementi (naturali o) dotazioni e dispositivi? (dettagliare 200 battute)
    L’unico dispositivo è quello d’apertura che è collegato all’inserimento della moneta all’interno dell’apposito spazio; l’oggetto non è quindi equipaggiato con accessori o dispositivi vari.
  10. Lo spazio viene fruito individualmente o in più persone? Quante? (dettagliare 200 battute)
    Lo spazio viene fruito individualmente.
  11. Quali sono i ruoli dei vari attori all’interno dello spazio (codificati, non codificati)? Che azioni svolgono? (dettagliare 200 battute)
    Chiunque voglia comprare il quotidiano in questa maniera deve svolgere quattro azioni: mettere una moneta nell’apposita feritoia, aprire lo sportello, prendere il giornale e richiudere lo sportello.
  12. Quali azioni relative al libro/lettura vi si possono svolgere (trasportare, leggere, comprare)? (dettagliare 200 battute)
    L’unica azione che vi si può svolgere è quella di acquistare un quotidiano.
  13. Qual è azione principale relativa al libro/lettura che vi si svolge (o per la quale è pensato, progettato, strutturato…)?
    Il contesto è pensato per poter comprare il giornale nel minor tempo possibile e abbattere i costi di gestione.
  14. Quali altre azioni (non relative al libro/lettura) vi si possono svolgere? (dettagliare 200 battute)
    Il box può essere utilizzato come punto d’appoggio qualora si stia attendendo un appuntamento; inoltre il basamento e il palo possono essere soggetti ai “bisogni” dei cani.
  15. Come si muovono/comportano le persone all’interno dello spazio? (liberamente, secondo procedure/percorsi/azioni/obiettivi.. etc) (dettagliare 200 battute)
    Lo spazio è quello di un marciapiede pubblico lungo le strade di Manhattan, quindi le persone si muovono liberamente, talvolta non notando il box per i giornali, che viene utilizzato in maniera del tutto usuale dagli abitanti della città.
  16. Quali sono le modalità temporali di utilizzo dello spazio (durata, momento della giornata etc)? (dettagliare 200 battute)
    Il momento della giornata in cui si utilizza questo tipo di edicola è principalmente la mattina (in quanto i quotidiani si è soliti leggerli nella prima parte della giornata) ma si possono acquistare quotidiani durante tutte le ore del giorno in quanto è un artefatto accessibile a qualsiasi ora del giorno e della notte. La durata è brevissima, giusto il tempo di inserire la moneta e ritirare la copia del giornale.
  17. Gli attori possono modificare lo spazio? Come? Con che ruoli? Temporaneamente? Permanentemente? Attraverso quali azioni, dotazioni etc? (dettagliare 200 battute)
    Gli attori non modificano lo spazio né l’artefatto.
  18. Quali sono gli aspetti positivi (relativi al libro/lettura e non) di questo contesto? E quelli negativi?
    positivi: il quotidiano è fruibile direttamente lungo la strada senza il bisogno di un edicolante, il che velocizza l’acquisto.
    negativi: non c’è la componente umana, l’azione del comprare un giornale diventa quindi un’azione meccanica e sterile
  19. Come questo contesto potrebbero essere migliorato, reso più idoneo, più funzionale, più efficace ad usi relativi al libro/lettura?
    Il contesto è semplice e dall’utilizzo immediato, potrebbe essere reso più efficace se si potessero inserire anche le banconote anziché solo le monete.
  20. … altro?

C’è da considerare una componente di moralità nell’utilizzo di questa edicola particolare.

Una volta inserita la moneta chiunque potrebbe portarsi via molte copie del quotidiano invece che una sola. Resta quindi relativo all’onestà di chi usufruisce di questo servizio

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s