CHIESA-confessionale

Scheda CONTESTI

Nome contesto: CHIESA

Tipologia: luogo di culto

Declinazione specifica: confessionale

Individuare a quale categoria appartiene il contesto:

CATEGORIA b) contesti neutri

1) Almeno 3 immagini

This slideshow requires JavaScript.


2) Descrivere il contesto nelle sue variabili ambientali (spaziali, dimensionali, di luce), di organizzazione   (500 parole max)

Il confessionale è una struttura situata all’interno di una Chiesa, generalmente nelle zone laterali o comunque il più isolato possibile, poiché l’azione che vi avviene dentro è molto personale e riservata (confessione).

Lo spazio, il cui accesso avviene attraverso una porta, è diviso in due ambienti da una parete con una finestrella (aperta o bucherellata, a seconda dei casi): uno è dedicato al confessore, l’altro dedicato al penitente e, a seconda di chi deve ospitare, lo spazio è strutturato diversamente.

L’ambiente è di dimensioni ridotte in quanto deve contenere solo una persona in ciascuno scompartimento per un breve periodo di tempo. Nell’ambiente dedicato al confessore vi è una seduta, per consentire di mantenere una posizione comoda poiché la permanenza nel luogo può essere prolungata, un appendiabiti per appendere la stola (pezzo di stoffa simile a una sciarpa da portare al collo), un ripiano dove riporre eventuali libri (sacri); nell’ambiente dedicato al penitente un gradino imbottito per consentire al penitente di inginocchiarsi senza dolore alle ginocchia ed eventualmente, i testi di alcuni preghiere da recitare durante l’atto della confessione; entrambi gli ambienti sono dotati di una luce (generalmente non troppo forte) poiché il luogo è chiuso e non consente l’ingesso di luce dall’ambiente circostante ed, infine, da una lucina posta all’esterno che permetta di capire se il confessionale è occupato o meno.

3) indicare tre aggettivi che caratterizzano il contesto

Sacro, personale (meditativo), soffuso

4) Individuare e descrivere le seguenti caratteristiche del contesto.

  1. Dove è localizzato?

All’interno di una Chiesa, generalmente nelle zone laterali o comunque il più isolato possibile, poiché l’azione che vi avviene è molto personale e riservata.

  1. E’ un luogo fisso o mobile?

E’ un luogo fisso, tuttavia a seconda della tipologia della struttura, in alcuni casi (per esempio i confessionali classici) è possibile spostarlo all’interno dell’ambiente.

  1. E’ pubblico o privato/domestico?

E’ in un luogo pubblico e usufruibile da tutti; l’ambiente all’interno si può considerare privato, nel senso che una delle funzioni del confessionale è rendere l’azione che si svolge al suo interno (confessione) un atto intimo tra il penitente e il confessore.

  1. All’aperto o al chiuso/interno?

Al chiuso, all’interno di una Chiesa.

  1. E’ accessibile in modo libero o codificato? (dettagliare 200 battute)

E’ accessibile in modo libero, dal momento che chiunque può entrare liberamente in Chiesa. Chi si accosta all’atto della confessione, generalmente è battezzato e ha seguito il sacramento della prima confessione, quindi le persone che frequentano questo luogo sono classificabili come fedeli che frequentano l’ambiente della Chiesa.

  1. E’ uno luogo specializzato funzionalmente in termini univoci (mono funzione-uso) o dagli usi multipli (funzioni-uso primarie e secondarie) o non specificati (funzioni-uso accessorie, potenziali o improprie)? (dettagliare 200 battute)

Il confessionale è adibito alla funzione di permettere a chi si vuole confessare di farlo con riservatezza, poiché è un atto personale; inoltre permette al confessore di mantenere una posizione seduta e al penitente consente di mantenere una posizione in ginocchio più agevole (il gradino su cui ci si inginocchia è imbottito, nei confessionali più recenti).

  1. Quali sono i tempi di accessibilità dello spazio/contesto? (dettagliare 200 battute)

L’accesso è consentito in qualsiasi momento, ma il servizio (presenza confessore) è limitato ad alcuni momenti prestabiliti, dipendenti dalle diverse chiese (ad esempio nel Duomo di Milano i confessori sono disponibili la gran parte della giornata, in altre chiese si può usufruire dello spazio – servizio durante le celebrazioni e al sabato pomeriggio.

  1. E’ uno spazio strutturato/codificato o non strutturato/informale? (dettagliare 200 battute)

Lo spazio è codificato. Lo spazio, il cui accesso avviene attraverso una porta, è diviso in due ambienti da una parete con una finestrella (aperta o bucherellata, a seconda dei casi): uno è dedicato al confessore, l’altro dedicato al penitente e, a seconda di chi deve ospitare, lo spazio è strutturato diversamente. La stanza del confessore è dotata di una seduta e di un appendiabiti; quella del penitente presenta un gradino su cui inginocchiarsi.

  1. E’ attrezzato o equipaggiato rispetto alla sua eventuale funzione/i? Con che elementi (naturali o) dotazioni e dispositivi? (dettagliare 200 battute)

Il luogo è equipaggiato per la sua funzione: nell’ambiente dedicato al confessore con una seduta, per consentire di mantenere una posizione comoda poiché la permanenza nel luogo può essere prolungata, un appendiabiti per appendere la stola (pezzo di stoffa simile a una sciarpa da portare al collo), un ripiano dove riporre eventuali libri (sacri); nell’ambiente dedicato al penitente un gradino imbottito per consentire al penitente di inginocchiarsi senza dolore alle ginocchia ed eventualmente, i testi di alcuni preghiere da recitare durante l’atto della confessione; entrambi gli ambienti sono dotati di una luce (generalmente non troppo forte) poiché il luogo è chiuso e non consente l’ingesso di luce dall’ambiente circostante ed, infine, da una lucina posta all’esterno che permetta di capire se il confessionale è occupato o meno.

  1. Lo spazio viene fruito individualmente o in più persone? Quante? (dettagliare 200 battute)

Lo spazio viene fruito individualmente, in quanto l’azione che vi si svolge all’interno è personale. All’esterno del confessionale si possono formare code di attesa e si accede allo spazio, se precedentemente occupato, quando la persona che si trova all’interno esce.

  1. Quali sono i ruoli dei vari attori all’interno dello spazio (codificati, non codificati)? Che azioni svolgono? (dettagliare 200 battute)

.I ruoli degli attori presenti presenti nello spazio sono ben codificati e complementari: il prete (confessore) svolge il ruolo di sentire i peccati del penitente e assolverlo da essi; il penitente ha il ruolo di confessare i propri peccati e pentirsi per essi.

  1. Quali azioni relative al libro/lettura vi si possono svolgere (trasportare, leggere, comprare)? (dettagliare 200 battute)

Le azioni che si possono svolgere relative alla lettura sono leggere durante l’attesa di essere confessati per prepararsi all’atto che si sta per compiere, o comunque letture legate all’ambito sacro; anche il confessore può leggere nel caso non ci sia nessuno da confessare o nell’attesa che arrivi qualcuno. In questo contesto l’oggetto di lettura sono libri sacri.

  1. Qual è l’azione principale relativa al libro/lettura che vi si svolge (o per la quale è pensato, progettato, strutturato…)?

L’azione principale che vi si svolge è leggere o le preghiere durante l’atto della confessione o delle letture finalizzate alla preparazione alla confessione.

  1. Quali altre azioni (non relative al libro/lettura) vi si possono svolgere? (dettagliare 200 battute)

L’azione principale che vi si svolge, non relativa al libro e alla lettura, è quella di confessarsi. Si possono svolgere anche altre attività quali pregare durante l’attesa.

  1. Come si muovono/comportano le persone all’interno dello spazio? (liberamente, secondo procedure/percorsi/azioni/obiettivi.. etc) (dettagliare 200 battute)

Le persone all’interno dello spazio si muovono secondo un codice di comportamento predefinito: si attende il proprio turno, rispettando la fila, davanti al confessionale, dove solitamente sono disposte delle panche, finché non si libera il posto (segnalato dalla luce, se presente). Si entra nel confessionale, chiudendo la porta, e ci si inginocchia, si esegue l’atto della confessione ed, infine, si esce.

  1. Quali sono le modalità temporali di utilizzo dello spazio (durata, momento della giornata etc)? (dettagliare 200 battute)

Lo spazio viene utilizzato per un breve periodo, che può andare da qualche minuto fino a più di una decina di minuti (dipende dal fatto se la persona che si confessa è stata brava o meno). Il luogo viene utilizzato sia di mattino sia di pomeriggio, non c’è una particolare distinzione, dipende dagli orari in cui è presente il confessore, che variano di parrocchia in parrocchia.

  1. Gli attori possono modificare lo spazio? Come? Con che ruoli? Temporaneamente? Permanentemente? Attraverso quali azioni, dotazioni etc? (dettagliare 200 battute)

Gli attori non possono modificare lo spazio; ognuno di essi permane nel posto per un breve periodo di tempo, in cui ci si confessa davanti al prete poi si esce.

  1. Quali sono gli aspetti positivi (relativi al libro/lettura e non) di questo contesto? E quelli negativi?

Gli aspetti positivi che coinvolgono il libro e la lettura sono che durante l’attesa il penitente si può preparare all’azione che sta per compiere consultando libri o testi che lo aiutino in questo. Anche il confessore può consultare testi nel caso non ci siano penitenti o nell’attesa di essi. In alcuni casi vi nel confessionale sono presenti alcune preghiere da recitare durante la confessione: ciò consente a chi non ricorda le preghiere di leggerle e una maggiore varietà di esse.

Gli aspetti negativi sono la mancanza di supporti all’esterno delle strutture.

  1. Come questo contesto potrebbero essere migliorato, reso più idoneo, più funzionale, più efficace ad usi relativi al libro/lettura?Il contesto potrebbe essere reso più idoneo alla lettura inserendo dei supporti che contengano testi utili a prepararsi alla confessione.
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s