Metropolitana

Scheda CONTESTI

Nome contesto: Trasporto Pubblico

Tipologia: Metropolitana

Declinazione specifica: Vagone Passeggeri

Individuare a quale categoria appartiene il contesto:

CATEGORIA

b) contesti neutri

 1) Almeno 3 immagini

This slideshow requires JavaScript.

 

 


2) Descrivere il contesto nelle sue variabili ambientali (spaziali, dimensionali, di luce), di organizzazione   (500 parole max)

Comporta un arredamento scarno, con la presenza di sedili ai lati del vagone e un spazio libero al centro adibito al passaggio ma anche alla sosta ( sono presenti infatti appositi sostegni come maniglie, pali…).

Gli elementi d’arredo nascono con l’intento di accogliere il passeggero per un lasso di tempo limitato, perciò sono costituiti da sedute semplici, senza la presenza di piani d’appoggio come tavolini, poggiatesta…

Non sono presenti elementi divisori nei singoli vagoni, non è garantito un alto livello di privacy né silenzio e calma.

L’illuminazione all’interno del vagone è artificiale, diffusa e non concentrata su un particolare punto, può risultare livida.

Sono presenti inoltre elementi informativi, come il cartello delle fermate, pubblicità, volantini apposti in bacheche ad essi dedicati o appesi a maniglie.

3) indicare tre aggettivi che caratterizzano il contesto

Frenetico-Sotterraneo-Alienante

4) Individuare e descrivere le seguenti caratteristiche del contesto.

  1. Dove è localizzato?La metropolitana è un mezzo di trasporto sotterraneo che corre lungo città di dimensioni considerevoli su circuiti urbani.
  2. E’ un luogo fisso o mobile?È un luogo mobile.
  3. E’ pubblico o privato/domestico?É pubblico.
  4. All’aperto o al chiuso/interno?Il contesto che delinea è al chiuso.
  5. E’ accessibile in modo libero o codificato? (dettagliare 200 battute)L’ingresso è codificato e prevede l’acquisto di un biglietto il cui prezzo varia in base alla distanza percorsa e alla durata di validità del biglietto stesso.Il biglietto va convalidato all’ingresso della zona dove sono presenti i binari e mostrato in presenza del controllore.
  6. E’ uno luogo specializzato funzionalmente in termini univoci (mono funzione-uso) o dagli usi multipli (funzioni-uso primarie e secondarie) o non specificati (funzioni-uso accessorie, potenziali o improprie)? (dettagliare 200 battute)É un luogo specializzato nel trasporto di persone, che è la sua funzione primaria, ma possono verificarsi azioni improprie, come l’utilizzo delle sedute da parte di senzatetto come giaciglio o l’uso di sedili e pareti come supporto per graffiti e atti vandalici.
  7. Quali sono i tempi di accessibilità dello spazio/contesto? (dettagliare 200 battute)L’accesso è garantito per quasi tutto il giorno: apre alle 6 di mattina e chiude alle 24.
  8. E’ uno spazio strutturato/codificato o non strutturato/informale? (dettagliare 200 battute)É uno spazio strutturato e codificato, presenta elementi standardizzati nella forma e nel numero e, eccetto l’atto vandalico, non lascia spazio alla personalizzazione.
  9. E’ attrezzato o equipaggiato rispetto alla sua eventuale funzione/i? Con che elementi (naturali o) dotazioni e dispositivi? (dettagliare 200 battute)Il vagone della metropolitana è equipaggiato per garantire lo spazio di sosta ( seduta o non) del passeggero, la sicurezza durante il viaggio ( appositi sostegni) e informazioni che lo aiutino ad orientarsi.
  10. Lo spazio viene fruito individualmente o in più persone? Quante? (dettagliare 200 battute)Lo spazio viene fruito da più persone, il cui numero dipende dall’ orario, dalla destinazione, dal periodo dell’anno.
  11. Quali sono i ruoli dei vari attori all’interno dello spazio (codificati, non codificati)? Che azioni svolgono? (dettagliare 200 battute)Lo spazio prevede da parte dei passeggeri il rispetto delle normative riguardanti l’uso del biglietto e degli spazi concessi nel vagone.Al di fuori di ciò che è proibito dalla legge il passeggero è libero di fare diverse attività, quali leggere, ascoltare musica, mandare o ricevere messaggi, telefonare, conversare con altre persone, guidato dal proprio buon senso e dalla considerazione che ha degli altri passeggeri.
  12. Quali azioni relative al libro/lettura vi si possono svolgere (trasportare, leggere, comprare)? (dettagliare 200 battute)All’interno del vagone passeggeri, nel periodo d’attesa si può leggere, seduti o più difficilmente in piedi, magari afferrando con una mano un sostegno.La metropolitana non è generalmente utilizzata per traslochi impegnativi, il trasporto può limitarsi a un solo libro o rivista che si legge durante il viaggio.

    L’acquisto di libri non è contemplato all’interno di questo ambiente, ma ci si può imbattere in iniziative quali il concorso Subway, in cui vengono distribuiti gratuitamente brevi racconti calibrati sulla durata di poche fermate.

  13. Qual è l’ azione principale relativa al libro/lettura che vi si svolge (o per la quale è pensato, progettato, strutturato…)?Il vagone non presenta un vero spazio o accessorio adibito a consentire al passeggero la lettura.Essa può comunque essere fatta da quest’ultimo coi mezzi di cui dispone all’interno del vagone ( sedute, appoggi..).
  14. Quali altre azioni (non relative al libro/lettura) vi si possono svolgere? (dettagliare 200 battute)Il passeggero può ascoltare musica, parlare coi compagni di viaggio, appisolarsi per pochi minuti, mandare o leggere messaggi, telefonare o compiere atti impropri come commettere atti vandalici, usare il vagone come rifugio…
  15. Come si muovono/comportano le persone all’interno dello spazio? (liberamente, secondo procedure/percorsi/azioni/obiettivi.. etc) (dettagliare 200 battute)Il movimento all’interno di questo contesto deve tener conto degli elementi già presenti nel luogo e che non possono essere spostati, come sedie e altri sostegni.Lo spazio si sviluppa principalmente in lunghezza e non è adibito a particolari evoluzioni fisiche.

    I luoghi di sosta sono delineati con l’arredo e con segnali ( come quelli che mettono in guardia dall’apertura delle porte automatiche), ma spesso la mancanza di spazio porta i passeggeri a riorganizzarsi in formule che permettono il trasporto di più persone a danno della comodità e della sicurezza.

     

  16. Quali sono le modalità temporali di utilizzo dello spazio (durata, momento della giornata etc)? (dettagliare 200 battute)Si riscontra un uso frequente di questo mezzo in orari come la mattina presto o la sera, in concomitanza con gli orari in cui studenti e lavoratori si recano o tornano da scuole e posti di lavoro.L’ accesso è consentito per quasi tutta la giornata, escluse poche ore notturne.

    Le varie corse in genere sono di breve durata.

  17. Gli attori possono modificare lo spazio? Come? Con che ruoli? Temporaneamente? Permanentemente? Attraverso quali azioni, dotazioni etc? (dettagliare 200 battute)Gli attori non possono modificare lo spazio legalmente: sedute e appositi sostegni sono vincolati alle pareti, al pavimento o al soffitto e qualsiasi loro cambio di posizione contravverrebbe la legge e sarebbe considerato atto vandalico.La collocazione degli elementi d’arredo è regolata infatti da precise normative di sicurezza ed ergonomia.

    Anche un’eventuale modifica di cartelli informativi o pubblicitari renderebbe la loro comunicazione poco chiara o fuorviante.

  18. Quali sono gli aspetti positivi (relativi al libro/lettura e non) di questo contesto? E quelli negativi?L’uso di questo mezzo mette a disposizione lo spazio e il tempo , anche se di breve durata, coi quali è possibile continuare una lettura interrotta, anzi, il desiderio di recuperare un tempo morto o la noia incentivano la voglia di leggere.Gli spazi messi a disposizione non sono però molto confortevoli per questa attività, non è garantita privacy o condizioni di lettura ottimali ( illuminazione, silenzio…).

    La durata generalmente breve del tragitto comporta la frequente interruzione della lettura.

  19. Come questo contesto potrebbero essere migliorato, reso più idoneo, più funzionale, più efficace ad usi relativi al libro/lettura?Sarebbero necessarie sedute più confortevoli, luoghi d’appoggio per borse e libri, un’illuminazione più puntuale.
Creato da gruppo11- Cartabianca

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s