Cinema – Ingresso cinema Anteo

Scheda CONTESTI

Nome contesto:  Cinema

Tipologia: ingresso del multisala

Declinazione specifica: CinemaAnteo – Moscova, Milano

Individuare a quale categoria appartiene il contesto:
b)contesti neutri

1) Almeno 3 immagini

This slideshow requires JavaScript.

2) Descrivere il contesto nelle sue variabili ambientali (spaziali, dimensionali, di luce), di organizzazione   (500 parole max)

Si tratta di uno spazio articolato con la funzione di collegamento tra l’esterno e le sale di proiezione. Entrando ci si trova davanti un corridoio alla cui destra si può notare l’entrata/uscita della libreria posta accanto e, sul lato opposto, una zona di attesa. Questa zona è addossata al muro di confine e comunica con l’esterno attraverso grandi vetrate e presenta due panchine in legno da esterno. Proseguendo si giunge alla biglietteria al cui lato vi è un espositore di materiale cartaceo. Da questo ambiente vi sono le scale che portano alle sale di proiezione e alla base di queste scale vi sono dei rialzi dove sono posti molti volantini, annunci e flyer. Le luci, in parte faretti in parte a parete, sono pensate per diffondere una luce morbida e calda.

3) indicare tre aggettivi che caratterizzano il contesto

spoglio – essenziale – impersonale

4) Individuare e descrivere le seguenti caratteristiche del contesto.

  1. Dove è localizzato?
    Si trova a Milano in via Milazzo 9 (vicino alla ferma M2 di Moscova)
  2. E’ un luogo fisso o mobile?
    E’ un luogo fisso.
  3. E’ pubblico o privato/domestico?
    É un luogo pubblico.
  4. All’aperto o al chiuso/interno?
    É al chiuso.
  5. E’ accessibile in modo libero o codificato? (dettagliare 200 battute)
    E’ accessibile in modo libero sia dall’entrata diretta che dalla libreria. Gli utenti vi accedono generalmente con l’intenzione di entrare poi in una delle sale di proiezione ad entrata a pagamento.
  6. E’ uno luogo specializzato funzionalmente in termini univoci (mono funzione-uso) o dagli usi multipli (funzioni-uso primarie e secondarie) o non specificati (funzioni-uso accessorie, potenziali o improprie)? (dettagliare 200 battute)
    E’ un luogo dove vi sono usi multipli. La funzione principale risulta quella di prendere il biglietto del film e attendere la proiezione.
  7. Quali sono i tempi di accessibilità dello spazio/contesto? (dettagliare 200 battute)
    E’ possibile accedervi dal primo pomeriggio (14.30) fino a tarda notte (circa l’1) dal momento che vi sono proiezioni sia pomeridiane che serali.
  8. E’ uno spazio strutturato/codificato o non strutturato/informale? (dettagliare 200 battute)
    E’ uno spazio minimamente strutturato in quanto risulta pressoché privo di elementi di arredo, è invece arricchito da locandine e cartelloni pubblicitari di film e di libri.
  9. E’ attrezzato o equipaggiato rispetto alla sua eventuale funzione/i? Con che elementi (naturali o dotazioni) e dispositivi? (dettagliare 200 battute)
    L’equipaggiamento principale risulta il desk della biglietteria il quale è fornito di un piano, di schermi in cui sono proiettati i film in corso e un lato adibito a espositore di materiale vario. Inoltre, la biglietteria ha uno sportello esterno. Vi sono due panchine nella zona sinistra dell’entrata, degli elementi mobili di organizzazione delle file e segnalazione di divieto di accesso.
  10. Lo spazio viene fruito individualmente o in più persone? Quante? (dettagliare 200 battute)
    Lo spazio è fruito contemporaneamente da molte persone (da alcune decine fino ad un centinaio) in particolare nella fascia serale poiché vi accedono sia coloro che svolgono la funzione principale di acquisto del biglietto e sono in attesa della proiezione sia quelli che frequentano la libreria o che si vogliono informare sui film in sala.
  11. Quali sono i ruoli dei vari attori all’interno dello spazio (codificati, non codificati)? Che azioni svolgono? (dettagliare 200 battute)
    Il pubblico ha un ruolo codificato solo in parte. Essi possono acquistare biglietti, attendere l’inizio del film, entrare in libreria o nel bar all’interno del cinema. Si può inoltre chiacchierare con gli amici, leggere le locandine e mangiare snack o bere bibite. Il personale svolge la funzione di vendere i biglietti, informare i clienti e gestire i flussi in entrata e uscita dalle sale.
  12. Quali azioni relative al libro/lettura vi si possono svolgere (trasportare, leggere, comprare)? (dettagliare 200 battute)
    Si può leggere un libro con gli amici, prendere i volantini presenti alla base delle scale o sfogliare il materiale posto sull’espositore a lato della biglietteria.
  13. Qual è azione principale relativa al libro/lettura che vi si svolge (o per la quale è pensato, progettato, strutturato…)?
    L’azione principale riferita al libro è leggere il volume acquistato nella libreria comunicante con gli amici o trasportarlo in vista di una lettura nel futuro a breve termine.
  14. Quali altre azioni (non relative al libro/lettura) vi si possono svolgere? (dettagliare 200 battute)
    Vi si possono acquistare biglietti per le proiezioni, guardare le locandine o l’altro materiale cartaceo, mangiare snack o bere bibite, attendere di entrare in sala chiacchierando.
  15. Come si muovono/comportano le persone all’interno dello spazio? (liberamente, secondo procedure/percorsi/azioni/obiettivi.. etc) (dettagliare 200 battute)
    Le persone seguono un percorso stabilito quando devono acquistare un biglietto, entrare in sala e uscirne alla fine del film mentre vi è molta più libertà nella gestione del tempo di attesa e nella sosta nell’ambiente.
  16. Quali sono le modalità temporali di utilizzo dello spazio (durata, momento della giornata etc)? (dettagliare 200 battute)
    Lo spettatore passa circa mezz’ora nello spazio prima della visione del film e una decina di minuti all’uscita dalla sala. Solitamente si tende arrivare con largo anticipo per acquistare i biglietti dovendo cosi attendere l’entrata in sala.
  17. Gli attori possono modificare lo spazio? Come? Con che ruoli? Temporaneamente? Permanentemente? Attraverso quali azioni, dotazioni etc? (dettagliare 200 battute)
    Gli attori non possono modificare in alcun modo gli elementi di tale spazio mentre il personale dello staff può muovere le panchine, spostare il materiale cartaceo e le locandine.
  18. Quali sono gli aspetti positivi (relativi al libro/lettura e non) di questo contesto? E quelli negativi?
    Aspetti positivi: libreria adiacente connessa, presenza di materiale cartaceo come volantini, flyer e annunci, si da importanza all’intrattenimento in forma cartacea nel luogo contrapposto per antonomasia.
    Aspetti negativi: non vi sono spazi strutturati per la lettura, il materiale pubblicitario si trova per terra, in un luogo scomodo da raggiungere, la luce del luogo non è adatta a leggere.
  19. Come questo contesto potrebbero essere migliorato, reso più idoneo, più funzionale, più efficace ad usi relativi al libro/lettura?
    Si potrebbero localizzare delle attrezzature atte alla lettura quali tavoli e sedie, mettere a disposizione del pubblico dei libri a tema cinematografico, storico o di attualità; creare un supporto adatto all’esposizione dei volantini e del materiale pubblicitario, evitando ai clienti di doversi chinare a terra o con difficoltà per raccogliere i suddetti.
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s