Conservare – ricette

Nome azione:  CONSERVARE

Declinazione specifica: CONSERVARE RICETTE

Individuare a quale categoria appartiene l’azione

b) Azioni che si compiono con/sull’artefatto per la lettura:

1)Almeno 3 immagini

This slideshow requires JavaScript.

 2)Descrivere l’azione come se si stesse narrando uno storyboard (500 parole max)

La conservazione di ricette (tramandate o trovate) avviene principalmente in formato cartaceo, con la creazione di un libro di note, pagine ritagliate, foto. Il testo può essere ampliato, modificato, evidenziato, eliminato, rendendo il raccoglitore un’opera in costante cambiamento

3)indicare tre aggettivi che caratterizzano l’azione

personalizzabile,domestico, pratico

4) Individuare le seguenti caratteristiche.

L’azione

a.    Coinvolge 1, 2 o più persone? (dettagliare 200 battute)

solitamente coinvolge una sola persona, ma il libro può essere tramandato o prestato.

b.   Richiede un oggetto per compierla? Quale? Come si usa?

Si possono conservare ricette scrivendole su un blocco note, o ritagliando pagine da una rivista, o stampandole da un computer

c.    Si svolge in pubblico o in privato?

si svolge in privato, a casa

d   Quanto tempo richiede?

richiede poco tempo, quello che serve per scrivere in modo schematico ingredienti e procedimenti o rapidi appunti, o per ritagliare articoli dalle pagine di giornali.

e.    È una azione site specifica? In quale contesto si svolge?

Si svolge in un ambiente domestico.

f.     Richiede una competenza specifica? Quale?

Non richiede competenze specifiche (chi compila le note può anche non saper cucinare)

g.    È un’azione legale o illegale?

È un’azione legale.

h.   Come la lettura o il supporto (libro/rivista…) entrano in relazione  con l’azione? La coadiuvano,  la influenzano, la condizionano, la limitano,  la ostacolano… etc. ? (dettagliare 200 battute)

La raccolta delle ricette è finalizzata ad agevolare una sucessiva lettura, mentre si sta cucinando.

i.      Quali sono gli aspetti positivi di questa azione? E quelli negativi?

Facilita di molto la preparazione di ricette. Senza criterio però necessita di revisione e di ordine, e può creare confusione (soprattutto per quanto riguarda la leggibilità, essendoci per esempio note scritte a mano di sfuggita), facendo perdere tempo in un frangente delicato come quello della preparazione e cottura di un pasto elaborato.

j.      Come questa azione potrebbe essere migliorata, resa più facile, più piacevole, più efficace?

Questa azione può essere facilitata con un blocco note pensato apposta per questa funzione, con una razionale divisione tra ingredienti e preparazione o tra dolci, primi piatti, carni etc, spazi per l’aggiunta di note e di foto, il tutto in un formato medio-piccolo in modo da non ostacolare la preparazione del cibo.

k.    E’ una azione finalizzata ad un risultato? Quale?

È un’ azione finalizzata al facilitare la preparazione di ricette, e ad ampliare il numero delle stesse

l.      E’ una azione che implica un coinvolgimento emotivo?

Potrebbe implicare un coinvolgimento emotivo in quanto possono esser presenti ricette tradizionali o tramandate da generazioni, (ad esempio una torta che la nonna faceva quando eravamo piccoli)

m.    L’azione modifica il supporto? In modo reversibile o irreversibile?

L’azione modifica il libro, poiché vi si aggiungono note, ritagli, foto, e si possono fare modifiche.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s