Rivestire la copertina

Nome azione: Rivestire                                    Declinazione specifica: la copertina

Individuare a quale categoria appartiene l’azione

 b) Azioni che si compiono con/sull’artefatto per la lettura

This slideshow requires JavaScript.

 2)Descrivere l’azione come se si stesse narrando uno storybord

Rivestire la copertina di un libro, rivista o quaderno può avvenire in diversi modi. Di solito per rivestire i quaderni sono già disponibili in libreria copertine che proteggono e che permettono di riconoscere visibilmente il libro senza aprirlo. Questi rivestimenti hanno delle linguette che si applicano sulla copertina frontale e retro del quaderno per aderire e non scivolar via. L’azione è molto semplice basta solo agganciare questo linguette e il rivestimento, che resta ben salda al quaderno.

Certe persone invece costruiscono il proprio rivestimento utilizzando fogli di giornale piegandolo in modo preciso e accurato con l’ausilio dello scotch, che ha la funzione di unire il rivestimento alla copertina del libro.

3) indicare tre aggettivi che caratterizzano l’azione

protettiva, visibile, personale

4) Individuare le seguenti caratteristiche.

L’azione

a)    Coinvolge 1, 2 o più persone?

L’azione coinvolge solo un persone perché l’azione può essere svolto semplicemente con due mani.

b)   Richiede un oggetto per compierla? Quale? Come si usa?

L’azione ha bisogna ho di un rivestimento venduto già in libreria, oppure sa semplici fogli di giornale.

c)    Si svolge in pubblico o in privato?

Si svolge in privato ma anche in pubblico.

d)   Quanto tempo richiede?

Il tempo richiesto dipende. Se è un rivestimento già acquistato in cartoleria, l’operazione dura pochi secondi; invece se si realizza  la copertura con le proprie mani allora l’azione può durare anche circa tre o quattro minuti.

e)    È una azione site specifica? In quale contesto si svolge?

No.

f)     Richiede una competenza specifica? Quale?

No.

g)    È un’azione legale o illegale?

Legale.

h)   Come la lettura o il supporto (libro/rivista…) entrano in relazione  con l’azione? La coadiuvano,  la influenzano, la condizionano, la limitano,  la ostacolano… etc. ?

L’azione può essere ostacolata e condizionata in base al formato e alle dimensioni del libro.

i)     Quali sono gli aspetti positivi di questa azione? E quelli negativi?

Aspetti positivi: il libro viene protetto e può essere riconosciuto facilmente (si pensi ai rivestimenti colorati dei quaderni delle scuole elementari).

Aspetti negativi: ogni libro o rivista ha il suo formato e le sue dimensioni che ostacolano la copertura, in alcuni casi esteticamente brutto, facilmente deteriorabile.

j)     Come questa azione potrebbe essere migliorata, resa più facile, più piacevole, più efficace?

Realizzando un rivestimento adatto per diversi formati, coperture più resistenti all’usura.

k)    E’ un azione finalizzata ad un risultato? Quale?

Si. Per identificare meglio il quaderno in mezzo a tanti altri; per nascondere cosa si legge ad altri; per proteggere il libro.

l)     E’ un azine che implica un coinvolgimento emotivo?

No.

m)  L’azione modifica il supporto? In modo reversibile o irreversibile?

No.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s