Recitare_Leggere ad alta voce favole ai bambini in biblioteca

Nome azione: Recitare

Declinazione specifica: Leggere ad alta voce favole ai bambini in biblioteca

 

Individuare a quale categoria appartiene l’azione

a)Azioni implicite alla lettura    

 

 2)Descrivere l’azione come se si stesse narrando uno storyboard (500 parole max)

a_ Sedersi

b_ Appoggiare il libro sul tavolo o sulle ginocchia

c_ Aprire il libro alla pagina desiderata

d_ Aspettare qualche momento in modo da riuscire ad avere l’attenzione dei bambini e di eventuali accompagnatori

e_ Iniziare a leggere

f_ Chiudere il libro

g_ Riporlo nello scaffale

 

3) indicare tre aggettivi che caratterizzano l’azione

divertente – coinvolgente – costruttiva

3) Individuare le seguenti caratteristiche.

L’azione

a)     Coinvolge 1, 2 o più persone? (dettagliare 200 battute)

L’azione coinvolge attivamente il lettore che legge/recita le favole. In modo passivo sono coinvolti anche i bambini che ascoltano.

b)    Richiede un oggetto per compierla? Quale? Come si usa?

Ci potrebbe essere una bottiglietta d’acqua, se la storia da raccontare è molto lunga.

Potrebbero esserci anche un tavolo o un leggio.

c)     Si svolge in pubblico o in privato?

Si svolge in pubblico.

d)    Quanto tempo richiede?

Per non stancare i bambini, l’incontro di lettura potrebbe richiedere da dieci minuti, fino ad un’ora.

e)     È una azione site specifica? In quale contesto si svolge?

Non ha bisogno di un luogo specifico dove svolgersi, potrebbe svolgersi anche a casa propria. In questo caso è presa in esame la biblioteca, come luogo frequente dove viene svolta l’azione.

f)      Richiede una competenza specifica? Quale?

L’unica competenza richiesta è quella di saper recitare mentre si legge, per tenere vivo l’interesse dei bambini.

g)     È un’azione legale o illegale?

É un’azione legale.

h)    Come la lettura o il supporto (libro/rivista…) entrano in relazione  con l’azione? La coadiuvano,  la influenzano, la condizionano, la limitano,  la ostacolano… etc. ? (dettagliare 200 battute)

La lettura fa parte dell’azione del recitare nel raccontare la favola. Il supporto potrebbe ostacolare il lettore se troppo voluminoso e non si ha dove appoggiarsi mentre si legge.

i)       Quali sono gli aspetti positivi di questa azione? E quelli negativi?

Aspetti positivi

I bambini che non hanno ancora la capacità di leggere possono conoscere le più belle favole e fiabe, conoscere i classici riadattati per loro, insomma possono divertirsi e imparare.

Aspetti negativi

Il lettore si deve ogni tanto interrompere per girare le pagine, bere un sorso d’acqua e far riprendere un momento la voce, con la conseguenza di dover ricatturare poi l’attenzione dei bambini.

j)       Come questa azione potrebbe essere migliorata, resa più facile, più piacevole, più efficace?

Con un sostegno per il libro, il lettore potrebbe avere le mani libere per gesticolare e girare più agevolmente le pagine. Anche un fermo per tenere aperto il libro potrebbe essere utile.

k)     E’ un azione finalizzata ad un risultato? Quale?

L’azione è finalizzata ad intrattenere i più piccoli e a far conoscere loro la biblioteca, come luogo dove imparare e divertirsi.

l)       E’ un azione che implica un coinvolgimento emotivo?

Sicuramente chi legge deve avere un forte coinvolgimento emotivo, da trasmettere agli ascoltatori.

m)  L’azione modifica il supporto? In modo reversibile o irreversibile?

L’azione non modifica in nessun modo il supporto.

This slideshow requires JavaScript.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s