Raccontare

This slideshow requires JavaScript.

Scheda AZIONI

Nome azione: raccontare un libro al figlio/a

Individuare a quale categoria appartiene l’azione

    c) Azioni contestuali alla lettura:

 2)Descrivere l’azione come se si stesse narrando uno storyboard (500 parole max)

Leggere il libro > rielaborare i contenuti > riproporre i contenuti del libro oralmente

3) indicare tre aggettivi che caratterizzano l’azione

tenera, tranquilla, affettuosa

3) Individuare le seguenti caratteristiche.

L’azione

a)     Coinvolge 1, 2 o più persone? (dettagliare 200 battute)

L’azione coinvolge almeno due persone, un oratore ed un ascoltatore

b)     Richiede un oggetto per compierla? Quale? Come si usa?

L’azione non prevede l’impiego di oggetti.

c)      Si svolge in pubblico o in privato?

L’azione si svolge maggiormente in privato, ma non ci sono limitazione perché questa avvenga anche in pubblico.

d)     Quanto tempo richiede?

Il tempo varia in relazione alla lunghezza del racconto.

e)     È una azione site specifica? In quale contesto si svolge?

No, l’azione può essere compiuta in qualsiasi luogo che permetta l’ascolto

f)       Richiede una competenza specifica? Quale?

Non richiede competenze particolari.

g)     È un’azione legale o illegale?

Legale

h)     Come la lettura o il supporto (libro/rivista…) entrano in relazione  con l’azione? La coadiuvano,  la influenzano, la condizionano, la limitano,  la ostacolano… etc. ? (dettagliare 200 battute)

L’azione è posteriore alla lettura di un libro, ne è quindi dipendente.

i)       Quali sono gli aspetti positivi di questa azione? E quelli negativi?

Aspetti positivi:

è un momento di condivisione con il figlio/a

Aspetti negativi:

j)       Come questa azione potrebbe essere migliorata, resa più facile, più piacevole, più efficace?

k)     E’ un azione finalizzata ad un risultato? Quale?

L’azione si prefigge di trasmettere dei contenuti all’ascoltatore

l)       E’ un azione che implica un coinvolgimento emotivo?

L’azione non prevede un coinvolgimento emotivo, può però scatenare delle emozioni in relazione al luogo, come e con chi viene svolta.

m)   L’azione modifica il supporto? In modo reversibile o irreversibile?

L’azione non modifica in alcun modo il supporto, può però comportare una variazione/reinterpretazione dei contenuti

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s