Proteggersi dalla Vista, Gruppo Cayetty

Nome azione: PROTEGGERE Declinazione specifica: PROTEGGERSI DALLA VISTA

 

 

 

Individuare a quale categoria appartiene l’azione

b) Azioni che si compiono con/sull’artefatto per la lettura:

 

 

 

Individuare le seguenti caratteristiche.

L’azione

Osservare altri con interesse morboso / sentirsi in una situazione di imbarazzo o colpa / accorgersi dello sguardo altrui / trovare un oggetto capace di nascondere oppure spiare direttamente attraverso l’oggetto coprente

 

indicare tre aggettivi che caratterizzano l’azione

maliziosa – curiosa – invadente

Individuare le seguenti caratteristiche.

L’azione

a)     Coinvolge 1, 2 o più persone? Coinvolge direttamente la persona che si nasconde svolgendo l’azione e potenziali osservatori/osservati dalle quali ci si nasconde.

b)    Richiede un oggetto per compierla? Quale? Come si usa? Richiede l’utilizzo di un libro o di un giornale dietro al quale nascondersi (possibilmente aperto in modo da coprire un area piu’ ampia)

c)     Si svolge in pubblico o in privato? Si svolge in luogo pubblico

d)    Quanto tempo richiede? L’azione di proteggersi, nascondendosi, deve poter essere svolta piuttosto in fretta nel caso dello “spione” in particolare. Piuttosto, puo’ essere premeditata (in casi estremi si usa un giornale già forato attraverso cui spiare) o invece essere improvvisata (si ha un libro a portata di mano e casualmente, si osserva qualcosa che può catturare un interesse o curiosit che è comunque meglio nascondere)

e)     È una azione site specifica? In quale contesto si svolge? Per strada o comunque all’aperto.

f)      Richiede una competenza specifica? Quale? No, non ne richiede.

g)     È un’azione legale o illegale? Dipende, sicuramente è moralmente sconveniente in quanto appare morbosa e invadente agli occhi di chi viene spiato, ragion per cui il soggetto osservatore preferisce nascondere il suo interesse.

h)    Come la lettura o il supporto (libro/rivista…) entrano in relazione  con l’azione? La coadiuvano,  la influenzano, la condizionano, la limitano,  la ostacolano… etc. ? Il libro viene usato solamente come protezione dietro alla quale nascondere il proprio interesse e la propria vista, ma non svolge la sua funzione primaria.

i)       Quali sono gli aspetti positivi di questa azione? E quelli negativi?

Aspetti Positivi: Appagare la curiosità (maniacale o per fini utilitaristici).

Aspetti Negativi: E’ un azione piuttosto goffa visto che il libro o il giornale non sono concepiti appositamente per svolgerla, ma se il soggetto è rapido e discreto puo’ essere svolta efficacemente.

j)       Come questa azione potrebbe essere migliorata, resa più facile, più piacevole, più efficace? Nel caso di azione di spionaggio premeditata e non improvvisata, si puo’ forare la carta in modo da guardarci attraverso oppure si puo’ ricorrere al tradizionale “abbigliamento da spia della DDR” con occhiali scuri impenetrabili.

k)     E’ un azione finalizzata ad un risultato? Quale? Osservazione qualcuno senza che se ne accorga.

l)       E’ un azine che implica un coinvolgimento emotivo? Una forte e morbosa curiosità o spirito voyeuristico.

m)  L’azione modifica il supporto? In modo reversibile o irreversibile? Nel caso si decida di dotare di fori il supporto cartaceo si applicano modifiche irreversibili, altrimenti il supporto rimane immutato. 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s