ANDARE AL BAGNO

Scheda AZIONI

Nome azione: Andare al bagno Declinazione specifica: leggere sulla tazza

Individuare a quale categoria appartiene l’azione

a)Azioni implicite alla lettura b) Azioni che si compiono con/sull’artefatto per la lettura: c) Azioni contestuali alla lettura:

1)Almeno 3 immagini

This slideshow requires JavaScript.

2)Descrivere l’azione come se si stesse narrando uno storybord

Andare in bagno (natura chiama..), se la permanenza dovesse essere abbastanza prolungata, un libro è d’obbligo. Scegliere la posizione desiderata. La lettura è solitamente breve (solitamente) e di intrattenimento, sono preferibili quindi libri leggeri o ad episodi (“le mille e una notte” ad esempio).

3)Indicare tre aggettivi che caratterizzano l’azione

Passatempo, rilassante.

4) Individuare le seguenti caratteristiche.

L’AZIONE

a) Coinvolge 1, 2 o più persone?

Coinvolge ovviamente una persona sola.

b) Richiede un oggetto per compierla? Quale? Come si usa?

Richiede l’oggetto “gabinetto” intrinseco all’azione “andare in bagno”, come si usa lo sappiamo.

c) Si svolge in pubblico o in privato?

Si svolge solitamente in ambiente privato, ma i virtuosi che hanno un libro sempre con sé, possono effettuare l’azione anche in ambienti pubblici.

d) Quanto tempo richiede?

Richiede il normale tempo di “evacuazione”, anche se la lettura prolunga spesso la permanenza.

e) È una azione con un sito specifico? In quale contesto si svolge?

Il solo luogo possibile è la toilette, il contesto è omonimo.

f) Richiede una competenza specifica? Quale?

Non richiede competenze o abilità specifiche.

g) È un’azione legale o illegale?

E’ un azione legale, nei limiti della pubblica decenza.

h) Come la lettura o il supporto (libro/rivista…) entrano in relazione con l’azione? La coadiuvano, la influenzano, la condizionano, la limitano, la ostacolano… etc. ?

La lettura entra in relazione con l’azione, leggere in questo contesto però provoca fastidi agli arti inferiori e, se la lettura è appassionante, provoca una dilatazione del tempo di sosta alla toilette.

i) Quali sono gli aspetti positivi di questa azione? E quelli negativi?

L’aspetto positivo principale è l’intrattenimento durante un azione necessaria ma “noiosa”.

Aspetti negativi solo l’impossibilità di cambiare posizione del busto e delle braccia, l’assenza solitamente di supporti su cui appoggiare la lettura.

j) Come questa azione potrebbe essere migliorata, resa più facile, più piacevole, più efficace?

Si potrebbe migliorare la posizione, inserire nell’ambiente un supporto per appoggiare il/i libro/i.

k) E’ un azione finalizzata ad un risultato? Quale?

Non un risultato specifico se non intratterere.

l) E’ un azione che implica un coinvolgimento emotivo?

No.

m) L’azione modifica il supporto? In modo reversibile o irreversibile?

Non interferisce con le funzioni del supporto nè le utilizza .

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s