Essiccare (azione jolly), Gruppo Cayetty

Nome azione: PRESSARE Declinazione specifica: ESSICARE FIORI

 

Individuare a quale categoria appartiene l’azione

 


b) Azioni che si compiono con/sull’artefatto per la lettura

 

Scegliere un libro che non si apre spesso/ posizionare all’interno di esso, tra le pagine, un fiore o dei petali, o delle foglie / richiudere il libro / riposizionarlo su uno scaffale / non aprirlo per un paio di settimane / quando i fiori diventano piatti e secchi, estrarli ed utilizzarli a fini decorativi o di profumazione.

 

 

 

 

indicare tre aggettivi che caratterizzano l’azione

paziente – tradizionale – romantica

3) Individuare le seguenti caratteristiche.

 

 

a)     Coinvolge 1, 2 o più persone? E’ un’azione svolta dal singolo.

b)    Richiede un oggetto per compierla? Quale? Come si usa? Petali, foglie o altre parte di vegetali secchi. Nel caso i fiori siano ancora freschi quando vengono inseriti nel libro, è opportuno mettere della carta assorbente per non macchiare le pagine del libro.

c)     Si svolge in pubblico o in privato? Si svolge in privato.

d)    Quanto tempo richiede? L’inserimento dei fiori nel libro è un azione breve, ma per raggiungere l’essiccamento completo dei vegetali occorrono diversi giorni.

e)     È una azione site specifica? In quale contesto si svolge? In un contesto domestico.

f)      Richiede una competenza specifica? Quale? Non necessariamente.

g)     È un’azione legale o illegale? Legale.

h)    Come la lettura o il supporto (libro/rivista…) entrano in relazione  con l’azione? La coadiuvano,  la influenzano, la condizionano, la limitano,  la ostacolano… etc. ? Il supporto viene usato come “Pressa” all’interno del quale schiacciare e fare seccare i fiori, senza perderne l’essenza profumata.

i)       Quali sono gli aspetti positivi di questa azione? E quelli negativi?

Aspetti positivi: Permette di conservare petali e foglie di odore gradevole.

Aspetti negativi: Si rischia di macchiare i fogli del libro se i fiori sono eccessivamente freschi e non si prendono le dovute cautele. I fiori secchi mantengono il loro odore e non si deteriorano, ma vengono schiacciati e appiattiti perdendo il loro volume naturale.

j)       Come questa azione potrebbe essere migliorata, resa più facile, più piacevole, più efficace? Essicando con altri metodi i fiori per esempio appendendoli a testa in giu’ in luogo caldo e secco oppure chiudendoli una scatola con essicanti si mantiene il volume dei fiori, utile nel caso si voglia usarli per guarnire dei vasi o composizioni non bidimensionali.

k)     E’ un azione finalizzata ad un risultato? Quale? Serve a decorare quadri, cartoline e segnalibri applicando i fiori secchi appiattitti oppure per profumare i cassetti con i tradizionali sacchetti di pout pourri o lavanda.

l)       E’ un azine che implica un coinvolgimento emotivo? Si, esprime un senso di dedizione per l’ambiente domestico.

m)  L’azione modifica il supporto? In modo reversibile o irreversibile? Rischia di rovinare le pagine macchiandole o di deformarle .

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s