Collezionare – Ricordi in un libro

Scheda AZIONI

Nome azione: Collezionare

Declinazione specifica: Ricordi in un libro

Individuare a quale categoria appartiene l’azione
Azioni che si compiono con/sull’artefatto per la lettura

1)Almeno 3 immagini 

This slideshow requires JavaScript.

2)Descrivere l’azione come se si stesse narrando uno storyboard (500 parole max)
a_scegliere un libro abbastanza pesante e rigido > aprirlo > selezionare la pagina evitando le prime e le ultime

b_ inserire un oggetto di alto valore emotivo: un biglietto di viaggio o l’entrata ad un museo > chiudere cautamente il libro facendo attenzione che l’oggettino non cada o si sciupi > tenere ben chiuso il supporto e riporlo al suo posto

c_ ripetere l’azione con un altro oggetto usando lo stesso libro

3) indicare tre aggettivi che caratterizzano l’azione
curato – personale – nascosto

3) Individuare le seguenti caratteristiche.
L’azione

a) Coinvolge 1, 2 o più persone? (dettagliare 200 battute)
Riguarda una sola persona profondamente legata agli oggetti collezionati quali ricordi di un particolare momento della propria vita.

b) Richiede un oggetto per compierla? Quale? Come si usa?
Richiede l’utilizzo di contenitore (libro rigido con un corpo di pagine elevato) e degli oggetti piccoli e sottili da porre all’interno come biglietti di viaggio o di entrata, fazzoletti scritti, nastri, carte di cioccolatini.

c) Si svolge in pubblico o in privato?
Si svolge nella sfera privata.

d) Quanto tempo richiede?
Richiede due minuti ogni volta che inserisco il ricordo all’interno del libro.

e) È una azione site specifica? In quale contesto si svolge?
Si svolge in contesto casalingo ma non è un’azione site specifica perchè può essere svolta in diversi ambienti della casa.

f) Richiede una competenza specifica? Quale?
Chiunque può collezionare i propri ricordi in questo modo.

g) È un’azione legale o illegale?
È legale.

h) Come la lettura o il supporto (libro/rivista…) entrano in relazione con l’azione? La coadiuvano, la influenzano, la condizionano, la limitano, la ostacolano… etc. ? (dettagliare 200 battute)
L’azione è limitata dai requisiti fisici del supporto quali rigidezza e pesantezza. Dall’altra parte un libro con tali caratteristiche permette una buona conservazione del materiale collezionato.

i) Quali sono gli aspetti positivi di questa azione? E quelli negativi?
Aspetti positivi: il supporto consente di conservare in buono stato gli oggetti in esso collezionati senza che si sgualciscano o scoloriscano; aprendo il supporto e ritrovando il materiale ci si ricorda di un bel momento passato.

Aspetti negativi: bisogna stare molto attenti a riporre in modo consono il materiale e durante la collezione risulta difficoltoso leggere il supporto. Può essere, inoltre, difficile trovare un oggetto preciso se non ricordo dove è stato ubicato.

j) Come questa azione potrebbe essere migliorata, resa più facile, più piacevole, più efficace?
Si potrebbe fare un contenitore apposito per tali oggetti che escluda il libro vero e proprio o creare un contenitore per il materiale da collezionare che ne segnino la posizione ed eviti la fuoriuscita.

k) E’ un azione finalizzata ad un risultato? Quale?
Il fine è quello di conservare i ricordi.

l) E’ un azione che implica un coinvolgimento emotivo?
Ha sicuramente un grande coinvolgimento emotivo per colui che colleziona.

m) L’azione modifica il supporto? In modo reversibile o irreversibile?
In genere non vi è modifica a meno che l’oggetto conservato non abbia uno spessore notevole.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s