GRUPPO 1 – ESPORRE 1

Nome azione: ESPORRE             Declinazione specifica:  LIBRI IN CASA 

Individuare a quale categoria appartiene l’azione:

Azioni che si compiono con/sull’artefatto per la lettura

2)Descrivere l’azione come se si stesse narrando uno storyboard 

a_ Si scelgono dei libri di valore da esporrte

b_ si compra un espositore di dimensioni adeguate

c_  si espone il libro

d_ il libro viene visionato

e_ il libro viene chiuso

3) indicare tre aggettivi che caratterizzano l’azione

Agevole – spontaneo – accorto

3) Individuare le seguenti caratteristiche.

L’azione

a)    Coinvolge 1, 2 o più persone?
Ogni volta che viene visualizzato il libro viene visionato da una persona sola

b)   Richiede un oggetto per compierla? Quale? Come si usa?
Per questo viene acquistato un espositore che può essere per libro singolo o librerie per più libri, dove vengono esposti i propri libri.

c)    Si svolge in pubblico o in privato?
Si svolge in privato

d)   Quanto tempo richiede?
Dipende da quanto uno sia interessato al libro, comunque da 1 minuto a 30 minuti

e)    È una azione site specifica? In quale contesto si svolge?
è un’azione site specifica, in casa

f)     Richiede una competenza specifica? Quale?
No

g)    È un’azione legale o illegale?
è un’azione legale

h)   Come la lettura o il supporto (libro/rivista…) entrano in relazione  con l’azione? La coadiuvano,  la influenzano, la condizionano, la limitano,  la ostacolano… etc. ? 

L’espositore favorisce la lettura di un determinato libro e invoglia gli invitati in casa a dare uno sguardo al libro che si vuole mostrare, questo perché di valore pecuniario o valore sentimentale.

i)     Quali sono gli aspetti positivi di questa azione? E quelli negativi?

Gli aspetti positivi sono che si invoglia alla lettura, quello negativo che si propone un solo libro.

j)     Come questa azione potrebbe essere migliorata, resa più facile, più piacevole, più efficace?

Si forse avere la possibilita di avere più di un espositore per esporre più libri

 

k)   E’ un azione finalizzata ad un risultato? Quale?

L’azione non è finalizzata ad un risultato

l)     E’ un azine che implica un coinvolgimento emotivo?

No

m) L’azione modifica il supporto? In modo reversibile o irreversibile?

No

Creato da:

Giovanni Previdi

Gruppo:
SE UNA NOTTE D’INVERNO UN VIAGGIATORE

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s