Prestare – una guida già vissuta

This slideshow requires JavaScript.


Scheda AZIONI

Nome azione: prestare          Declinazione specifica: una guida già vissuta

Individuare a quale categoria appartiene l’azione

  b) Azioni che si compiono con/sull’artefatto per la lettura

2)Descrivere l’azione come se si stesse narrando uno storyboard

a)     Partire per un viaggio e segnarsi tutte le indicazioni necessarie

b)     Qualcuno deciso a partire per la stessa meta è in cerca di una guida

c)      Consegnare all’interessato la propria guida consigliandolo sul da farsi

d)     Assicurarsi che la guida venga imbarcata

e)     Attendere il ritorno per il resoconto e la restituzione

3) indicare tre aggettivi che caratterizzano l’azione

Altruista, disponibile, costruttiva

4) Individuare le seguenti caratteristiche.

L’azione

a)    Coinvolge 1, 2 o più persone?

Coinvolge minimo due persone, il proprietario della guida e tutti coloro che intendono intraprendere quel viaggio

b)    Richiede un oggetto per compierla? Quale? Come si usa?

Nessun oggetto è richiesto se non l’artefatto stesso

c)     Si svolge in pubblico o in privato?

La guida viene annotata e utilizzata successivamente in pubblico, ma è probabile che le indicazioni vengano date in privato durante lo scambio

d)    Quanto tempo richiede?

Il tempo varia in base alla capacità di apprendimento dell’interlocutore, in genere sono richieste poche ore per scambiare le informazioni utili e la guida

e)    È una azione site specifica? In quale contesto si svolge?

No, è un’azione che non avviene in un luogo specifico

f)      Richiede una competenza specifica? Quale?

Interessarsi alle cose nuove più che una competenza trattasi di curiosità

g)     È un’azione legale o illegale?

Legalissima

h)    Come la lettura o il supporto entrano in relazione  con l’azione? La coadiuvano,  la influenzano, la condizionano, la limitano,  la ostacolano… etc. ?

Utilizzare una guida viaggiando in un luogo che non si conosce, già di per sè risulta utile; se vengono aggiunte le annotazioni di un’esperienza già vissuta, il neo-viaggiatore sarà avvantaggiato dai consigli raccolti

i)      Quali sono gli aspetti positivi di questa azione? E quelli negativi?

Avendo di media pochi giorni per visitare una città, saper individuare subito i luoghi più interessanti rende l’esperienza molto meno dispersiva. Negativa è la perdita del brivido di viaggiare alla cieca e il rischio che il guru si sia sbagliato

j)      Come questa azione potrebbe essere migliorata, resa più facile, più piacevole, più efficace?

Integrare la guida con una mappa così da conferire un’idea dell’assetto urbano facilitando gli spostamenti, primo problema dell’impatto con le nuove città

k)    E’ un azione finalizzata ad un risultato? Quale?

Il risultato dell’azione è permettere ad un amico di seguire percorsi già tracciati, nella speranza che questi lo ripaghino piacevolmente

l)      E’ un azione che implica un coinvolgimento emotivo?

Non implica nessun coinvolgimento emotivo

m)  L’azione modifica il supporto? In modo reversibile o irreversibile?

Riempire di annotazioni la guida la modifica irreversibilmente, ma l’azione in se non comporta nessuna alterazione fisica del supporto, sempre che la guida non vada distrutta durante uno dei viaggi

Creato da:

Fabio Viola

Gruppo:
SE UNA NOTTE D’INVERNO UN VIAGGIATORE

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s